Sementi 2022

Facciamo l’orto in casa: da oggi in regalo il pomodoro

Cari lettori green eccoci con la quarta uscita della nuova edizione di “Facciamo l’orto in casa”. Da oggi, venerdì 18 marzo, in regalo con Settegiorni i semi di pomodoro.

Facciamo l’orto in casa: da oggi in regalo il pomodoro
Facciamo l'orto in casa Legnano e Altomilanese, 18 Marzo 2022 ore 09:03

Cari lettori green, per la quarta uscita di “Facciamo l’orto in casa” vi regaliamo una bustina con i semi di pomodoro: da oggi, venerdì 18 marzo, in edicola solo con Settegiorni Rho-Bollate, Settegiorni Legnano e Alto milanese e Settegiorni Magenta e Abbiategrasso.

Facciamo l’orto in casa: in arrivo il pomodoro

Anche quest’anno regaliamo i semi di un ortaggio che non può mancare sul vostro balcone o terrazzo, il pomodoro, ma di un’altra varietà. Il pomodoro Saint Pierre è un’antica varietà francese che produce abbondanti frutti carnosi, lisci, tondi e leggermente appiattiti, molto succosi e non troppo dolci. La pianta è resistente e produce anche dei caratteristici fiori gialli, per dare un bel tocco di colore in più al vostro orto casalingo.

Come ogni settimana, sul giornale, insieme alla bustina di semi fornita da Franchi Sementi e grazie al sostegno di Novatex Italia, e di Floricoltura Ravelli per Settegiorni Rho-Bollate, Ortofloricoltura Zanzottera per Settegiorni Magenta e Abbiategrasso e Vivai Ideal Verde per Settegiorni Legnano e Altomilanese, troverete delle indicazioni semplici per coltivare i vostri ortaggi, i benefici nutrizionali spiegati da degli esperti e una ricetta d’eccezione per gustare al meglio il frutto del vostro lavoro.

Le caratteristiche del pomodoro

Il pomodoro, nonostante sia entrato relativamente tardi nella cucina italiana rispetto agli altri ortaggi importati dalle Americhe, è diventato un alimento base della dieta Mediterranea.

Infatti, il frutto maturo è ricco di principi nutritivi e con un basso contenuto calorico. Tra i principali benefici, il pomodoro ha una importante azione antiossidante, sia crudo che cotto: aiuta a prevenire l'invecchiamento cellulare.

E coltivarlo non è poi così difficile: la pianta ha bisogno di calore, un tutore per sostenere la crescita e bisogna ricordarsi di potare alcune foglie. Poi, basta avere pazienza e potrete gustare dei succosi frutti rossi e tondi!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter