Sponsorizzato

Olimpia Milano, si torna al successo in Eurolega

Olimpia Milano, si torna al successo in Eurolega
Idee & Consigli 03 Dicembre 2020 ore 07:13

L’Eurolega è una di quelle competizioni in cui lo stato di forma conta tantissimo: bisogna sempre essere al 100%, altrimenti gli avversari sono di un livello talmente alto che si corre il rischio di fare delle brutte figure. Per questo motivo squadre come l’Olimpia Milano e non solo hanno deciso di studiare una rosa profonda sul mercato estivo, in modo tale da avere rotazioni e poter pescare tranquillamente anche dalla panchina durante l’arco della stagione.

Anche gli appassionati di scommesse sportive sanno alla perfezione come, in Eurolega, le sorprese sono dietro l’angolo ed è questa la ragione per cui è fondamentale analizzare con grande cura lo stato di forma delle varie compagini e approfondire se certe quote sono veramente così vantaggiose o meno. D’altra parte, le piattaforme che si possono trovare attualmente sul web dove poter scommettere in modo semplice e rapido, offrono un palinsesto estremamente variegato e completo, in maniera tale che un giocatore abbia ampi margini di scelta.

Non solo, dal momento che quando si punta sul web è fondamentale anche scegliere piattaforme facili da usare e, soprattutto, decisamente sicure. Uno dei fattori che possono maggiormente incidere in tale scelta è la presenza di casino con bonus sul deposito particolarmente vantaggiosi e che si riferiscono, ad esempio, allo sport su cui ha intenzione di scommettere l’utente. Spesso, inoltre, i bonus di benvenuto riguardano non solo il primo, ma anche i successivi versamenti sul conto di gioco.

Milano torna a sorridere in Eurolega

Chi ha costruito una squadra indubbiamente in grado di lottare quantomeno per le posizioni alte della classifica in Eurolega è sicuramente l’Olimpia Milano che, però, in campo europeo non ha saputo mettere in mostra la medesima continuità di risultati che, invece, sta avendo in campionato, dove non ha ancora mai perso nemmeno una partita.

Ebbene, dopo la sconfitta patita contro la Stella Rossa, le “scarpette rosse” possono nuovamente sorridere, tornando alla vittoria contro un avversario molto ostico come lo Zalgiris. Una partita molto strana, in cui i milanesi hanno avuto un andamento da montagne russe, tra tanti picchi e anche qualche basso che hanno rischiato di pagare a caro prezzo.

Detto questo, però, alla fine l’Olimpia l’ha spuntata con il punteggio di 98-92: decisivo, in tal senso, il contributo dal punto di vista offensivo che è arrivato dal trio di esterni a stelle e strisce, ovvero Punter, Delaney e Shields.

Lo sviluppo del match

Esattamente 48 ore dopo aver subito la prima sconfitta della stagione in casa, Milano fatica e non poco contro lo Zalgiris. L’inizio è senz’altro molto promettente grazie a Leday che sembra in grado di disputare una super partita. La squadra meneghina, però, non fa i conti con la transizione mortifera del quintetto lituano, che punisce più di una volta gli uomini di Messina.

Così, anche grazie ai canestri del giovane talento Jakubaitis, ecco che lo Zalgiris mette la freccia, andando avanti nel punteggio 21-25. Messina si sbraccia e urla dalla panchina, e la squadra recepisce aumentando, e non di poco, l’intensità in difesa. L’Olimpia piazza, in questo modo, un parzialone di 31-15 con cui vola all’intervallo con un vantaggio in doppia cifra.

Addirittura, all’inizio del terzo quarto, le scarpette rosse finiscono a +20, ma non sono minimamente capaci di amministrare questo vantaggio. Lo Zalgiris ha un moto d’orgoglio e si riavvicina nel punteggio, trascinato da una straordinaria prestazione messa in mostra da Jakubaitis che, insieme al veterano Lekavicius, inizia a macinare gioco e punti, rosicchiando tutto il gap fino a raggiungere la parità a quota 77.

Durante gli ultimi minuti del match, l’Olimpia Milano si affida a Delaney e fa più che bene, dato che il suo top player offensivo non delude. Sono sette addirittura i punti consecutivi che l’americano mette a segno, propiziando l’allungo decisivo contro cui lo Zalgiris non potrà fare più nulla, e che permettono all’Olimpia di intascarsi questo successo, tornando a un record positivo nella classifica di Eurolega.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli