arese

Uniter riprende le attività online

Le attività e le conferenze di gennaio

Uniter riprende le attività online
Eventi 29 Dicembre 2020 ore 11:36

La Casa delle Associazioni, sede dell’Uniter, è ancora chiusa e quindi tutte le attività in presenza sono tuttora sospese.

Uniter riprende le attività online

Come ormai da tempo, continuano a svolgersi invece molti corsi in videoconferenza e a gennaio ne
partirà ancora una ventina, che vanno aggiungersi ai tanti già in corso. Sul sito www.uniter-arese.it si possono trovare tutte le informazioni e la modalità per iscriversi e frequentare.
Sempre in videoconferenza si è svolta l’annuale Assemblea dei Soci e sono stati approvati sia il Rendiconto Consuntivo 2019-20 sia quello Preventivo per l’anno in corso 2020-21, raccogliendo il voto dei soci in tempo reale.

Le conferenze

Per quanto riguarda le conferenze, dopo un periodo di sospensione, l’Uniter le riprenderà con i
relatori che saranno disponibili da remoto e quindi, ancora grazie alla tecnologia digitale, proporrà
nuovamente da gennaio i suoi tradizionali appuntamenti del giovedì pomeriggio, sempre alle ore 15.
Le conferenze sono pubbliche e si può partecipare con pochi clic da PC, tablet o cellulare. Le modalità di collegamento si trovano sul sito.
Il primo incontro si terrà il 7 gennaio con Vittoria Longoni che presenterà “C’era in Atene una bella
donna”. Percorsi della libertà femminile nei millenni, in cui la relatrice farà un percorso della libertà
femminile nella storia, partendo con lo sfatare alcuni stereotipi sulla donna nell’antica Grecia, per
giungere ai giorni nostri.
Vittoria Longoni, laureata in filosofia e in letteratura greca, ha insegnato lungamente e pubblicato
numerosi commenti, traduzioni e libri di testo. È un’appassionata grecista che insegna greco antico e
cultura classica all’Unitre e all’Humaniter di Milano. Femminista da sempre, collabora con la Libera
università delle Donne e con la Casa delle Donne di Milano.

Giovedì 14 gennaio si parlerà di medicina con la cardiologa Anna Frisinghelli, che affronterà
l’importante tema della Prevenzione delle malattie cardio-vascolari: cosa sappiamo, cosa possiamo
fare, parlando dei fattori di rischio e delle semplici ma importanti regole per contenere una patologia seria e importante.
Anna Frisinghelli è dirigente dell’ospedale di Passirana, esperta in cardiologia preventiva e riabilitativa, con diverse esperienze di divulgazione.

Il 21 gennaio si parlerà d’arte con la conferenza “Breve antologia dei dipinti di G.B. Tiepolo e alcuni
seguaci a Milano e Lombardia”, in cui Sergio Beato ripercorrerà l’intera e fruttuosa vicenda artistica
del maestro veneziano, in occasione dei duecentocinquanta anni dalla morte dell’artista, e la sua eredità in Lombardia.
Sergio Beato è stato docente di lettere e storia dell’arte; ha pubblicato diversi testi di carattere storico e artistico e collabora con riviste di storia, letteratura arte e curiosità. Direttore del canale arte di una web tv, presta la sua opera anche in alcune associazioni del territorio.

L’ultima conferenza del mese si terrà il 28 gennaio con Giovanni Regiroli che racconterà” La
Nazione Arcobaleno: il Sudafrica dal Capo di Buona Speranza al Parco Kruger”. Utilizzando
aneddoti, fotografie e video, il relatore farà una vivace sintesi delle sue numerose esperienze di viaggio in una Terra sorprendente ed emozionante.
Giovanni Regiroli è biologo. Dopo tanti anni di lavoro spesi in giro per il mondo, ora si dedica
all’insegnamento di biologia e botanica presso l’UTE Groane (Università della Terza Età), di cui è anche presidente.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità