Anpi

Pastasciutta Antifascista al Circolo di Legnano

"Uomini come papà Cervi ci hanno lasciato una eredità che dobbiamo far vivere e coltivare"

Pastasciutta Antifascista al Circolo di Legnano
Legnano e Altomilanese, 27 Luglio 2020 ore 11:50

Pastasciutta antifascista a Legnano per commemorare il 25 luglio 1943, quando cadde il regime di Benito Mussolini.

Pastasciutta Antifascista al Circolo di Legnano

Il tradizionale appuntamento promosso dall’Anpi è stato sabato 25 luglio 2020 al Circolone di via San Bernardino 12. In ricordo di papà Cervi, che alla caduta del fascismo offrì una gigantesca
pastasciutta a tutto il paese di Campegine e nel ricordo dei suoi sette figli fucilati dai
fascisti, l’ANPI di Legnano in collaborazione con il Circolane ha vissuto una bella e
partecipata giornata.

“Con la pastasciutta che ricorda quell’evento, si sono ribaditi i valori dell’antifascismo, della Costituzione democratica, i diritti e la dignità per tutti. I valori del lavoro, della pace e della solidarietà tra i popoli contro il razzismo, valori che non muoiono mai. La crisi sanitaria ed economica che stiamo vivendo ci richiama all’attualità di quei valori e ci ricorda che da solo non si salva nessuno.
Uomini come papà Cervi ci hanno lasciato una eredità che dobbiamo far vivere e coltivare tramandandola alle future generazioni, affinché non si ripetano le tragedie della seconda guerra mondiale con tutti i suoi lutti e gli stermini di massa avvenuti”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia