Menu
Cerca

Tim e l’accordo con Comau, un nuovo successo per Luigi Gubitosi

Tim e l’accordo con Comau, un nuovo successo per Luigi Gubitosi
Economia Milano città, 07 Gennaio 2021 ore 08:09

TIM e Comau firmano un accordo di collaborazione per accelerare l’adozione di soluzioni Internet of Things nell’industria manifatturiera.

 

TIM e Comau firmano un accordo di collaborazione per accelerare l’adozione di soluzioni Internet of Things nell’industria manifatturiera.

TIM inizia il 2021 con un importante accordo di collaborazione con Comau, una delle più importanti realtà nazionali per quello che riguarda le soluzioni avanzate per l’automazione industriale.
Questa la notizia data da Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di TIM, nei primi giorni di gennaio.

Dopo una prima sperimentazione tra le due società, in cui si sono già visti ottimi risultati, si è deciso di portare la collaborazione allo step successivo.
Si andranno così a sviluppare nuovi servizi e prodotti IoT rivolti alle aziende manifatturiere.
Per il momento la partnership prevede di implementare queste tecnologie solo nelle aziende manifatturiere italiane, ma non è detto che nel prossimo futuro ci si potrà rivolgere anche al mercato europeo o mondiale.

“TIM e Comau puntano a estendere la propria leadership nelle soluzioni industriali per il mercato dell’Internet of Things” queste, in breve, le parole con cui Gubitosi ha salutato il nuovo accordo.

Le soluzioni sviluppate da TIM per Comau consentiranno la manutenzione predittiva e il miglioramento dei processi di fabbrica grazie all’introduzione di funzionalità di intelligenza artificiale.

La collaborazione tra le due aziende include anche l’entrata in campo di Olivetti, la digital farm del Gruppo TIM, che garantirà, grazie alle competenze acquisite, il supporto e l’assistenza tecnica a Comau sia sul campo che da remoto.

Questo permetterà di interconnettere e gestire a distanza gli impianti industriali per configurare il monitoraggio, e la supervisione, delle linee produttive per ridurre i costi e i tempi di produzione.

TIM e l’industria 4.0

TIM è una aziende leader nel mercato dell’Internet of Things e degli smart objects, un settore in forte crescita sul territorio italiano nonostante il periodo complicato per la nostra industria.
La situazione nel 2019 ha mostrato investimenti per un valore di 6,2 miliardi di euro​, con un incremento del 24% rispetto all’anno precedente.

Si capisce l’importanza di questo accordo anche nelle parole di Massimo Mancini, Responsabile Enterprise Market di TIM​: “Questa partnership strategica con Comau posiziona il Gruppo TIM come punto di riferimento in Italia nell’Industrial IoT, un mercato che sarà sempre più importante con la progressiva implementazione del 5G e dell’Intelligenza Artificiale. La scelta di unire le nostre forze con un leader tecnologico e innovativo riconosciuto a livello mondiale conferma il nostro impegno a promuovere e sostenere il progresso digitale del Paese”