Economia
Lavoro

Teva: tavolo in Regione per parlare del piano industriale

A rischio ci sono più di 300 lavoratori dell'azienda di Nerviano.

Teva: tavolo in Regione per parlare del piano industriale
Economia Legnano e Altomilanese, 03 Marzo 2022 ore 17:52

Si è svolta questo pomeriggio, 3 marzo 2022, nella IV Commissione attività produttive di Regione Lombardia l’audizione dell’azienda farmaceutica Teva di Nerviano con la proprietà e le organizzazioni sindacali.

Le parole del Consigliere regionale

In merito è intervenuto il Consigliere regionale della Lega Silvia Scurati membro della Commissione e promotore dell’incontro.

“Dopo le incoraggianti notizie apprese a fine gennaio circa il subentro di una nuova proprietà per il sito produttivo di Bulciago e il mantenimento dei 106 lavoratori, siamo purtroppo di fronte a uno stallo per quanto riguarda l’insediamento di Nerviano con i suoi 350 dipendenti. Una situazione già seguita con grande attenzione da Regione Lombardia e gli assessori Guido Guidesi (Sviluppo economico) e Melania Rizzoli (Formazione e Lavoro)”.

Le prospettive per l'immediato futuro

“Sono passati mesi da quando la Teva ha annunciato di voler cedere l’intero polo farmaceutico, riferimento per il territorio dell’alto milanese, comunicando l’esistenza di ben due trattative in corso che avrebbero portato a un risvolto positivo. Restano però i timori su una situazione che, pur prevedendo la re-industrializzazione, lo sviluppo del business e l’attenzione ambientale, si presenta più complessa di quella di Bulciago. Il prossimo 23 marzo, data nella quale è stato fissato il prossimo appuntamento, ci aspettiamo degli aggiornamenti concreti da parte della proprietà. Nel frattempo, Regione Lombardia continuerà, come sempre in questi casi, a seguire la vicenda sostenendo i lavoratori che chiedono certezze per il proprio futuro” conclude Scurati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter