Ricchezza pro capite: sorpresa (!) non sono i lombardi i più ricchi d’Italia

Un'analisi di Bankitalia evidenzia che il primato spetta ad Altoatesini, Liguri e Valdostani. Ma i Lombardi hanno più liquidità in tasca.

Ricchezza pro capite: sorpresa (!) non sono i lombardi i più ricchi d’Italia
Saronno, 30 Luglio 2019 ore 15:59

Ricchezza pro capite: sorpresa (!) non sono i lombardi i più ricchi d’Italia. A detenere il primato vi sono Altoatesini, Liguri e Valdostani.

Ricchezza pro capite: sorpresa (!) non sono i lombardi i più ricchi d’Italia

Che i Lombardi abbiano una ricchezza pro capite di 207mila euro è un po’ una sorpresa. Da un’analisi di Bankitalita sono, infatti, solo in 7 ad entrare nella classifica nazionale.

Ma se non sono i lombardi i più ricchi d’Italia, a chi spetta il primato? Scopriamo così che in testa vi sono Altoatesini, Liguri e Valdostani,anche se solo per alcune migliaia di euro. Che però fanno comunque la differenza.

La classifica

Secondo Bankitalia chi abita a Bolzano ha un patrimonio pro capite di oltre 270mila euro, Aosta e Genova viaggiano intorno ai 240mila mentre al sesto posto vi sono appunto i lombardi con una ricchezza personale intorno ai 207mila euro. Fanalino di coda i calabresi e i siciliani con circa 80mila.

Ad analizzare da vicino i portafogli degli italiani, scopriamo che i lombardipassano al primo posto però per la liquidità che hanno in tasca con ben 90mila euro procapite. 

La risultanza dei dati

La fotografia della ricchezza nazionale arriva dall’incrocio dei dati delle proprietà immobiliari e della superanagrafe dei conti correnti su giacenze, movimenti, risparmi e investimenti. Un’immagine inedita di come sia distribuita e composta la ricchezza del nostro paese, che rileva nel 2018 redditi complessivi dichiarati per 838 miliardi e una ricchezza reale complessiva del paese superiore di 11 volte pari a quasi diecimila miliardi. In mezzo, molto probabilmente, un mare di redditi in nero.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
ANCI Lombardia