Lu-Ve, nuovo prestigioso riconoscimento per la multinazionale

La multinazionale di Uboldo è tra le aziende che investono di più in Cina

Lu-Ve, nuovo prestigioso riconoscimento per la multinazionale
Economia Saronno, 15 Dicembre 2019 ore 11:20

La multinazionale di Uboldo è stata premiata tra le aziende che investono di più in Cina

Lu-Ve, arriva un nuovo riconoscimento

Lu-Ve Group, leader mondiale nel settore degli scambiatori di calore ad aria, è stata insignita del premio «China Awards 2019», nella categoria «Top Investors». Dopo aver vinto lo stesso premio nel 2015 e nel 2018, quest’anno Lu-Ve si è aggiudicata un ulteriore riconoscimento, il terzo in totale. E’ l’unica azienda ad aver vinto per due anni consecutivi, grazie agli importanti investimenti effettuati in Cina. L’ultimo riguarda l’avvio della produzione nel nuovo stabilimento di Lu-Ve a Tianmen, nella Provincia dello Hubei. Ai processi produttivi sono dedicati 15.000 metri quadri sui 19.000 totali (il doppio rispetto al precedente sito di Changshu). Dal 2021, poi, è prevista un’ulteriore possibile espansione dell’impianto per altri 10.000 metri quadri.

La premiazione a Milano

La premiazione si è tenuta a Milano, al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, durante la XIVª edizione dei “China Awards”. Nel caso di Lu-Ve Group, è stato premiato l’impegno che la multinazionale di Uboldo ha dedicato al mercato cinese - in cui il Gruppo è cresciuto del 20% ogni anno, negli ultimi 3 anni - ma soprattutto l’attenzione verso uno sviluppo economico sostenibile: con la fornitura di tecnologie all’avanguardia nell’ambito della refrigerazione industriale, Lu-Ve contribuisce a ridurre l’impatto ambientale dei processi produttivi in Cina. A ritirare il premio per Lu-Ve Group, Fabio Liberali, Chief Communications Officer e membro del Cda del Gruppo.

Il presidente e fondatore

«È un onore ricevere questo premio per la terza volta», ha commentato Iginio Liberali, presidente e fondatore di Lu-Ve Group. «È il riconoscimento al grande lavoro che Lu-Ve Group sta facendo in Cina. Ringrazio tutti coloro che ci hanno portato a questo e in particolare Thomas Stiller, il general manager di Lu-Ve Tianmen. In Cina, siamo anticiclici rispetto all’andamento generale dell’economia. Fedeli alla nostra tradizione di processi e prodotti sempre più ecosostenibili, tre anni fa abbiamo lanciato le nuove gamme a basso impatto ambientale, che sposano il ‘sogno cinese’ del Presidente Xi Jinping: una Cina più bella, che lasci alle future generazioni cieli blu, prati verdi e acque pulite. Noi siamo parte di questo processo».