Menu
Cerca

Una poesia di Rita Iacomino protagonista alla prossima «Pro-Biennale di Venezia»

La sua «Sapore infinito» parteciperà all’edizione 2021 della mostra, organizzata da Salvo Nugnes

Una poesia di Rita Iacomino protagonista  alla prossima  «Pro-Biennale di Venezia»
Cultura Rhodense, 22 Maggio 2021 ore 12:30

Importante riconoscimento per la poetessa e scrittrice Rita Iacomino, socia del Lions Club Rho Host.

"Sapore infinito" sarà tra i protagonisti della mostra Pro-Biennale di Venezia

Un importante riconoscimento per la poetessa e scrittrice Rita Iacomino, socia del Lions Club Rho Host. La scrittrice originaria di Limbiate sarà tra i protagonisti della mostra Pro-Biennale di Venezia. La sua poesia, «Sapore infinito», tratta dalla sua ultima raccolta che ha lo stesso titolo è stata, infatti, selezionata e parteciperà all’edizione 2021 della mostra, organizzata dal curatore Salvo Nugnes, con il contributo tra gli altri, del critico d’arte Vittorio Sgarbi, del sociologo Francesco Alberoni, del direttore del Tgcom 24 Paolo Liguori, della soprano attrice Katia Ricciarelli, della giornalista Silvana Giacobini e del presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

Una poesia che va direttamente al cuore

Il comitato ha esaminato le poesie inviate dalla poetessa Rita Iacomino e ne ha apprezzato la composizione elegante e lineare che va dritta al punto e al cuore del lettore. In particolare ha apprezzato l’uso della prima persona, che dà la possibilità di immedesimarsi nelle emozioni descritte e di vivere ciò che legge. L’evento si svolgerà entro la fine di maggio e verrà seguito dalle principali televisioni italiane.

La poesia sarà inserita nel catalogo della mostra

La poesia selezionata che troverete qui di seguito, verrà pubblicata nel catalogo della mostra. «È bastato solo un bacio per incollare il tuo profumo sulla mia sciarpa blu, mentre il tuo respiro mi accarezza ancora. Sempre presente il nostro essere, non passa mai l’amore e mille gesti lo ricordano ad ogni spuntare dell’alba. Sono governata dal sole, come presenza potente che rende fuoco ogni battito del cuore, anche da un confine all’altro della terra. Voglio restare così, con le stagioni che vivevo da bambina, i desideri che non finiscono mai e la voglia di crescere ancora fino a toccare il cielo».