Una comunità educante: scuola, famiglia e social

L'Amministrazione propone quattro incontri, tenuti da un pedagogista, per accompagnare i giovani nel mondo della tecnologia

Cultura Legnano e Altomilanese, 16 Ottobre 2019 ore 17:24

Una comunità educante: scuola, famiglia e social. L'Amministrazione propone quattro incontri, tenuti da un pedagogista, per guidare i giovani nel mondo della tecnologia.

Una comunità educante: scuola, famiglia e social

Quante volte abbiamo sentito o pronunciato queste frasi?: "Mio figlio passa le ore sul cellulare invece di studiare", "I ragazzi sono sempre più distratti con gli smartphone sempre davanti", "Sono bambini agitati, incapaci di concentrarsi… sarà colpa di tutta la tecnologia nella quale si trovano immersi?".

L'Amministrazione comunale, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus Stripes, ha ideato un percorso sul rapporto tra genitori, ragazzi e scuola incentrato sulle nuove tecnologie. Quattro gli incontri - che si terranno di sabato mattina nell'aula Consiliare del Comune di Rescaldina alle ore 9.30 - per parlare delle proprie esperienze, far emergere dubbi e difficoltà, conoscere la realtà vissuta dai ragazzi e capire come muoversi insieme a loro in una direzione condivisa. Il dottor Gianluca Salvati, pedagogista, guiderà gli incontri con un approccio aperto e interattivo, volto ad accogliere le reali esigenze e le concrete esperienze dei partecipanti.

"Il progetto - afferma il vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione e ai Servizi Sociali Enrico Rudoni - nasce infatti dalla consapevolezza di vivere un momento storico-sociale in cui l’alleanza tra scuola, famiglia e ragazzi subisce forti pressioni che minano la tenuta e che hanno come deriva una disgregazione sociale e una messa in discussione di alcuni principi che rappresentano la base per la costruzione di una comunità solidale. E’ necessario dunque ri-conoscersi e ri-conoscere una realtà in continua evoluzione, in cui inevitabilmente ci troviamo immersi. La conoscenza e il confronto sono gli strumenti per affrontare questa nuova sfida e camminare insieme verso la stessa meta. Gli incontri sono aperti a insegnanti, genitori, educatori, catechisti, allenatori e all'intera cittadinanza".

comunità educante

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE