Cultura
Al Castello

Spettacoli gratuiti per bambini e famiglie

Prosegue a Legnano la rassegna teatrale per i più piccoli nell'ambito dell'Estate Viscontea. L'ingresso è libero.

Spettacoli gratuiti per bambini e famiglie
Cultura Legnano e Altomilanese, 19 Luglio 2022 ore 13:38

Spettacoli gratuiti per i più piccoli al Castello di Legnano (nella foto di copertina).

Spettacoli per i più piccini al Castello Visconteo

Prosegue la rassegna teatrale per bimbi e famiglie inserita nel cartellone dell'Estate Viscontea 2022. Dopo l’esordio con i burattini del Teatrino dell’Es, altri due appuntamenti gratuiti attendono i più piccoli. Giovedì 21 luglio, alle 21, amatissimo dai bimbi, torna il simpatico tigrotto con: "Il signor Tigre si scatena". Lo spettacolo è ricco di humor e coraggio, per ricordare quanto sia importante essere sempre sé stessi. Nella storia proposta da Martin Stigol e Progetto Zattera, il signor Tigre è un personaggio davvero distinto ed elegante, come del resto tutti gli abitanti della sua città. Ma da un po’ di tempo, stranamente, si sente infelice: vorrebbe correre, divertirsi, libero di essere ciò che è davvero e di mostrare la sua vera natura. Così, un giorno prende una decisione: andrà nella giungla! E sarà un’avventura divertente, ricca di esperienze preziose e di applausi dei bambini. Giovedì 28 luglio, alle 21, Elis Ferracini e l'Allegra Brigata animano il palco del Castello Visconteo con uno spettacolo spassoso per grandi e piccini: "Cappuccetto russa"! I simpatici personaggi sono creati da Elis, che fa il burattinaio. Eppure, sembra ancora piccolo! Ma è solo un modo per far capire come ognuno può, se vuole, lasciar emergere il "bimbo" che ha dentro di sé. Con l’aiuto dei piccoli spettatori dovrà anche cercare di superare la sua timidezza. Chissà se potranno aiutarlo! All’inizio, anche le scene da burattinaio sono piccole e fragili, ma a poco a poco crescono fino a divenire giganti. Cambiano persino forma, poi scompaiono e ne arrivano di nuove. Uno spettacolo di semplice magia e tanta passione, dal siparietto che ospita i suoi burattini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter