Legnano

Spara dal balcone: voleva uccidere un calabrone

Blitz della Polizia con i giubbotti antiproiettile

Spara dal balcone: voleva uccidere un calabrone
Legnano e Altomilanese, 07 Agosto 2020 ore 12:45

Attimi di panico nel pomeriggio di sabato in uno stabile dell’Oltrestazione, dove un uomo ha cominciato a sparare dal balcone per uccidere… il calabrone che l’aveva appena punto.

Spara dal balcone: voleva uccidere un calabrone

Ha dell’incredibile la vicenda che ha tenuto in scacco per un paio d’ore i residenti del quartiere e che ha richiesto l’intervento della Polizia di Stato, dei Carabinieri e dei Vigili del fuoco. Protagonista un uomo che ha iniziato a gridare frasi sconnesse e a sparare dalla finestra. I vicini hanno subito dato l’allarme e le Forze dell’ordine si sono precipitate sul posto: dopo lunghe trattative i poliziotti sono riusciti a calmare il legnanese e hanno fatto irruzione nel suo appartamento con addosso i giubbotti antiproiettile. In casa hanno trovato anche la madre ultranovantenne. L’uomo è stato portato nel reparto di Psichiatria, ma i medici non hanno ravvisato la necessità di sottoporlo a un tso.
Il 50enne però ha rimediato una denuncia per detenzione di una gran quantità di armi bianche, tra cui accette e scimitarre. Gli agenti hanno trovato anche una scacciacani, quella usata probabilmente per vendicarsi dell’insetto che l’aveva punto, e materiale pirotecnico di vario tipo. La Procura ha disposto il sequestro di tutte le armi.
I Vigili del fuoco hanno poi dovuto procedere alla chiusura del gas nello stabile: da una verifica è infatti emerso che non era a norma.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia