Cultura
Festival jazz&blues

"Sound Tracks", quattro concerti per l'edizione 2022

I concerti saranno a Nerviano, Canegrate, Cerro Maggiore e Lainate con grandi artisti

"Sound Tracks", quattro concerti per l'edizione 2022
Cultura Legnano e Altomilanese, 25 Agosto 2022 ore 16:39

"Sound Tracks", torna il famoso festival jazz&blues.

"Sound Tracks", ecco l'edizione 2022

"Sound Tracks è fare cultura". Con queste parole è stata presentata (alla libreria Nuova terra di Legnano) la 18esima edizione di "Sound Tracks", festival jazz&blues che sarà di scena nella nostra zona e che è da anni diventato un punto di riferimento per gli amanti della musica da tutta Italia ma anche oltre i confini nazionali.

I concerti

Prima data sarà venerdì 26 agosto 2022, a Nerviano: alle 21, nel chiostro dell’ex monastero degli Olivetani, ci sarà il grande concerto di Superdown & special guest quali Mark Feltham ed Heggy Vezzano: i Superdown sono un duo di alternative blues formato da Enrico Sauda alla voce, chitarra elettrica e cigar box (che fa parte degli strumenti che hanno dato origine al delta blues), e da Beppe Facchetti alla cassa e rullante, loro ad aver rappresentato l’Italia prima all’international Blues challenge di Memphis e poi ospiti del Samatha Fish box guitar festival di New Orleans mentre Feltham è membro della band britannica dei Nine Below Zero e di quella dell’indimenticabile Rory Gallagher mentre Vezzano ha collaborato con Andy J.Forest, Ronnie Jones, Syl Johnson e altri ancora.
Il 5 settembre il festival farà tappa a Canegrate: alle 21, in contrada Baggina (via Garibaldi 114 a) il concerto sarà quello della Paolo Bonfanti Band con un loro nuovo progetto dedicato alla musica di New Orleans. "Bonfanti è un grande amico del festival, ci è venuto diverse volte ma ogni volta sempre con un progetto diverso" sottolinea il direttore artistico del festival Luciano Oggioni. Insieme a Bonfanti ci saranno i Lambretta horn section.
Poi il 9 settembre, quando toccherà a Cerro Maggiore: alle 21, all’auditorium comunale di via Boccaccio, il palco sarà tutto per la Fabio Marza band con un repertorio che spazierà dal blues rurale al rock-blues con momenti elettrici alternati ad atmosfere acustiche e già apprezzatissimi nel panorama blues italiano.
Chiuderà l’edizione del 2022 la tappa a Lainate del 22 settembre all’auditorium della scuola media di via Boccaccio: a esibirsi sarà la Nick Becattini band, che proporrà un lungo viaggio musicale da Chicaho a Menphis attraverso ritmi e melodie di grande intensità (Becattina è un vero talento della chitarra blues, con concerti al fianco di Albert King, Johnny Copeland, Otis Rush, Sugar Blue e altri ancora.
«Noi restiamo fedeli al nostro spirito originale - ha ricordato Daniela Rossi, presidente del comitato organizzatore - Il festival nasce, e continua a essere, il desiderio di proporre momenti culturali di alta qualità nel nostro territorio».
Presenti alla presentazione anche il sindaco di Nerviano Daniela Colombo, l’assessore alla Cultura di Canegrate Sara Lurago e il sindaco Matteo Modica, il consigliere comunale di Cerro Maggiore Natale Mario Masetti.

Le foto:

sound2
Foto 1 di 4
sound3
Foto 2 di 4
sound4
Foto 3 di 4
sound1
Foto 4 di 4
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter