Si alza il sipario sulla 34esima sagra della ciliegia

Abbiate si rianima domenica con la fiera di primavera promossa dal Club 33 che festeggia il 40esimo di fondazione

Si alza il sipario sulla 34esima sagra della ciliegia
Cultura Saronno, 02 Giugno 2019 ore 00:24

Il Club 33 compie 40 anni e fa festa domenica inaugurando la 34esima sagra della ciliegia abbinata alla fiera di primavera ad Abbiate

Sagra della ciliegia torna ad Abbiate

Il Club 33 compie 40 anni e ripropone con rinnovato entusiasmo la 34esima edizione della sagra della ciliegia abbinata alla fiera di primavera che tornerà ad inebriare e colorare Abbiate domenica tra stand, bancarelle, esposizioni artistiche, golosità ed eventi.

Il Club 33 compie 40 anni

La storica associazione abbiatese era nata per volontà di Gino Marinello e aveva coinvolto tutti i coscritti del 1933 arrivando a superare i 100 associati. Col tempo il numero dei volontari si è assottigliato, anche per l’avanzare dell’età, ma il club è sempre rimasto attivo portando avanti i suoi progetti di alta valenza sociale, aggregativa e culturale, riproponendo anno dopo anno la quattar pass e le sagre abbiatese d’autunno e d’inverno, divenute appuntamenti fissi nel calendario degli eventi cittadini. Il tutto lo si deve all’instancabile Marinello, fondatore e storico presidente del club, ruolo che aveva ceduto per una decina d’anni al compianto Silvano Poretti. Insieme all’inseparabile volontaria Stella ha regalato alla comunità tante occasione di ritrovo e di aggregazione, l’ultima la realizzazione dell’orto didattico per i ragazzi.

 Abbiate in veste primaverile

Stella e Marinello sono pronti a tagliare il 34esimo nastro della sagra delle ciliegie che tornerà a rallegrare Abbiate domenica 2 giugno con banchetti, stand gastronomici ed esposizioni d’arte e d’antiquariato sempre con un occhio al cielo grazie al Gat che metterà a disposizione la propria professionalità e coi telescopi in piazza permetterà le osservazioni in diretta del Sole.   L’inaugurazione al mattino con le note della banda S.Ceclia.