Cultura

Scuole in festival, al via la maratona benefica

Alunni e studenti di Legnano impegnati in otto spettacoli per la maratona benefica in programma il 5 maggio.

Scuole in festival, al via la maratona benefica
Cultura Legnano e Altomilanese, 17 Aprile 2019 ore 15:21

Scuole in festival al via a Legnano.

Scuole in festival, ai nastri di partenza la settima edizione

Settima edizione per "Scuole in festival", la maratona di spettacoli teatrali e musicali che si terrà durante l’intera giornata del 5 maggio al Teatro Città di Legnano-Talisio Tirinnanzi. L’iniziativa ha come ente capofila l’istituto superiore Carlo dell’Acqua e vede collaborare, oltre a scuole primarie e secondarie, l’Amministrazione comunale di Legnano. Gli spettatori potranno contribuire alla raccolta fondi benefica che da sempre caratterizza il festival e che si svolgerà nelle scuole coinvolte.

Quest'anno i fondi raccolti andranno al Centro di auto alla vita

Quest’anno le offerte saranno destinate al Centro aiuto alla vita Daniela Gulden - Legnano. A oggi, grazie alla manifestazione si sono raccolti in tutto oltre 35mila euro per la scuola primaria di Poggio Rusco, colpita dal terremoto del 2012 (edizione 2013), Uildm Legnano (2014), Fondo di solidarietà per Legnano (2015), Casa della Carità – Mensa dei poveri di Legnano (2016), Comune di Amandola, colpito dal terremoto del 2016 (2017), Anffas (2018).

"I ragazzi sanno trasmettere a noi adulti messaggi forti, a volte inaspettati"

L’iniziativa è stata presentata mercoledì 17 aprile 2019, in conferenza stampa, a Palazzo Malinverni. "Vedo in questa manifestazione impegno, serietà e desiderio di contribuire a cause rilevanti dal punto di vista sociale" ha dichiarato l’assessore all’Istruzione, Ilaria Ceroni, per poi aggiungere: "So per esperienza che in queste circostanze i ragazzi sono capaci di trasmettere a noi adulti messaggi forti, a volte inaspettati". La dirigente dell’Istituto Dell’Acqua, Laura Landonio, ha sottolineato come il festival si aggiunga alle fatiche di insegnanti e studenti: "Anche se il lavoro che richiede è impegnativo e lungo, tanto che le prime fasi iniziano a settembre, il festival si ripete perché genera entusiasmo nelle scuole". Cristina Gaudenzi, coordinatrice del progetto, ha fra l’altro ricordato il valore culturale della giornata: "Quest’anno cercheremo, per quanto possibile, di fare sì che i ragazzi siano sia protagonisti sul palco sia spettatori, nell’ottica dell’educazione al teatro e della scoperta delle sue potenzialità".

"Noi studenti, insieme per fare qualcosa di bello"

Ha partecipato all’incontro anche Gaia Borsa, studentessa del Dell’Acqua e autrice del manifesto scelto per l’iniziativa: "Mi sono ispirata all’idea della collaborazione. Anche quando siamo stanchi, è importante che noi studenti ci troviamo per fare insieme qualcosa di bello".

Di seguito, il programma.

  • 9.10 apertura
  • 9.30 – 10.15 scuola media Tosi, “Le Tosi raccontano Tosi”, spettacolo teatrale
  • 10.45 – 11.30 scuola media Dante Alighieri “Che noia! Che fobia! Che follia!” spettacolo teatrale, musicale e coreografico;
  • 12.00 – 13.00 scuola primaria L’Arca – scuola secondaria di primo grado S.M. Kolbe – Istituto Tirinnanzi “Look at the world” concerto
  • 14.30 – 15.15 scuola primaria Rodari, quinta A, “I gigabyte non fanno la felicità” spettacolo teatrale
  • 15.30 – 17.00 scuola primaria Mazzini “Crescendo nella savana” spettacolo teatrale
  • 17.15 – 18.00 scuola primaria Rodari, quinta B, “Oltre l’orizzonte” spettacolo teatrale
  • 18.15 – 19.00 scuola primaria Rodari, quinta C, “I fratelli ritrovati” spettacolo teatrale
  • 20.45 – 21.45 istituto superiore Dell’Acqua “Il muro, i muri, i Pink Floyd” spettacolo teatrale

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Seguici sui nostri canali