Scambio gratuito di libri a San Vittore Olona

A San Vittore Olona c'è stata la 24^ edizione de "Un libro per tutti". Durante la manifestazione c'è stato uno scambio gratuito di libri.

Scambio gratuito di libri a San Vittore Olona
Cultura 22 Novembre 2017 ore 18:36

Uno scambio gratuito di libri durante la manifestazione "Un libro per tutti"

"Un libro per tutti" e uno scambio gratuito di libri

A San Vittore Olona c'è stata la 24^ edizione de "Un libro per tutti" organizzato dall’assessorato alla cultura. Durante la manifestazione c'è stato uno scambio gratuito di libri che si tenuto come di consueto presso la Biblioteca Comunale di Villa Adele, domenica 19 novembre.  Oltre al tradizionale scambio dei libri gratuito, il programma ha previsto attività mattutine e pomeridiane che hanno registrato il sold out di presenze. E’ stata una giornata dedicata alla cultura, accessibile e fruibile da grandi e piccini, con la possibilità di scambiare libri e di crearne uno da sé grazie all’assistenza della scrittrice Michela Albertini e l’illustratrice Alexandra Colombo.

La manifestazione

La manifestazione inserita a palinsesto degli eventi Milano Book City è stata abbinata alla campagna +TECA.
La giornata si è aperta con la musica del Complesso Bandistico sanvittorese e la lettura a voce alta in collaborazione con il Gruppo di Lettura della biblioteca.

Le parole dell'assessore Pera

Anche quest’anno- spiega l’assessore Maura Pera- si è pensato di creare un evento parallelo per i più piccoli, per approfondire il messaggio che l’iniziativa intende proporre, nell’intento di valorizzare la realizzazione artigianale dell'oggetto-libro e, al tempo stesso, incentivare la creatività e l’interesse verso il libro e la lettura.

Più di sessanta bambini, dai 4 ai 10 anni, hanno partecipato al laboratorio “StorieSpiegate” per scrivere, disegnare ed illustrare il proprio piccolo libretto. I bimbi si sono cimentati nella costruzione del libro, e sono riusciti a stupirci in originalità e capacità creativa.
Ciò che ha contato di più durante il laboratorio è stato “il fare con la fantasia”; proprio grazie a questo ingrediente si pensa di aver contribuito ad alimentare l’amore e la passione per i libri.
Ecco che, una Città che legge, valorizza,promuove e diffonde esperienze di libri e momenti di cultura, anche attraverso lo svago e il divertimento.