RESCALDINA

Il Municipio si illumina di rosa contro il cancro

L'associazione culturale Articolonove, in collaborazione con l'Amministrazione, ha aderito alla campagna "Nastro rosa Airc" per mostrare sostegno e vicinanza alle donne colpite dal tumore al seno.

Il Municipio si illumina di rosa contro il cancro
Legnano e Altomilanese, 26 Settembre 2020 ore 14:29

Il Municipio di Rescaldina si illumina di rosa contro il cancro. L’associazione culturale Articolonove, in collaborazione con l’Amministrazione, ha aderito alla campagna “Nastro rosa Airc” per mostrare sostegno e vicinanza alle donne colpite dal tumore al seno.

Il Municipio si illumina di rosa contro il cancro

L’associazione culturale Articolonove, su richiesta delle volontarie Airc di Rescalda e Rescaldina e in collaborazione con l’Amministrazione, ha aderito alla campagna “Nastro rosa Airc” per sensibilizzare il pubblico e mostrare sostegno e vicinanza alle donne colpite dal tumore al seno, la neoplasia più diffusa nel genere femminile. Da venerdì 25 settembre i portici del Municipio del paese sono illuminati di rosa e anche la quercia di fronte al Comune è illuminata e addobbata con nastri rosa. Inoltre, con un’offerta di 2 euro, i cittadini potranno contribuire alla campagna acquistando le spillette con il nastro rosa Airc dai commercianti di Rescaldina e Rescalda.
Il colore rosa è derivato dal rosso ma, mitigato dalla purezza del bianco, si ingentilisce ed evoca la femminilità, la dolcezza e la speranza in senso lato – spiegano l’associazione e l’Amministrazione – Risulta quindi spontaneo l’accostamento benessere fisico e benessere psichico, riferito a un mondo femminile che spesso si trova a fare i conti con la mancanza di rispetto, la discriminazione e purtroppo la violenza più brutale. Le panchine rosse, fiorite nei parchi e nelle piazze, così come le scarpe rosse delle donne che formano lunghi tappeti, gridano alle coscienze il dramma del femminicidio. È l’alba di una nuova epoca, il sogno di un futuro più roseo, che illumina questa notte. La luce che tinge la pietra e la rende delicata porta con sé un messaggio di pace da accogliere ogni giorno come un dono prezioso. Lo dobbiamo alle bambine, che diventeranno donne libere, consapevoli del loro valore e che pertanto meritano tutto il rispetto e l’amore possibile“.

 

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia