Menu
Cerca

Piede d'Oro, al via domenica la Stracascine di Albizzate

Quest'anno doppi punti per gli iscritti al Piede d'Oro e sostegno alla ricerca contro tumore al seno e sclerosi multipla.

Piede d'Oro, al via domenica la Stracascine di Albizzate
Cultura 16 Ottobre 2019 ore 14:54

Domenica 20 ottobre 2019 ad Albizzate si svolgerà la 26esima edizione della Stracascine, gara podistica inserita nel circuito del "Piede d’Oro" a passo libero aperta a
tutti, quest'anno anche prova di Nordik Walking.

Piede d'Oro e percorsi per tutti

Alla gara potranno partecipare non solo gli iscritti al Piede d'Oro ma chiunque, acquistando il pettorale con chip e presentando il certificato medico per la pratica agonistica. Saranno previsti tre percorsi: il Minigiro da 800 metri all'interno del campo sportivo riservato ai bambini dagli 0 ai 10 anni, il percorso da 5km per i ragazzi dagli 11 ai 15 anni e libero a tutti coloro non se la sentono di percorrere 12 km e, appunto, quello da 12km competitivo e aperto a tutti gli iscritti.

La partenza

Il ritrovo è alle ore 8 in piazza IV novembre, n°2, presso il cortile del municipio. La partenza dal cortile del municipio è stata fissata alle 9.10 per il Minigiro, alle 9.30 per gli altri due circuiti. I partecipanti alla prova di Nordik Walking partiranno in coda subito dopo.

Come iscriversi e i costi

Tre le modalità di iscrizione: I gruppi podistici iscritti al "Piede d’Oro" devono inviare l’iscrizione entro le ore 21 di sabato 19 ottobre. Coloro che partecipano con il chip di giornata devono far pervenire i documenti richiesti entro giovedì 17 ottobre. Per tutti gli altri è possibile iscriversi entro mezz’ora prima della partenza.
Il costo è gratuito per i bambini fino a 10 anni, mentre costerà 2 euro per i ragazzi fino a 15 anni, 4 euro per gli adulti e 10 euro per i chip di giornata.

I premi

Verranno assegnati premi ai primi dieci della categoria assoluti maschile e femminile. Poi, saranno premiati i primi tre della categoria under 15 maschile e femminile, i primi dieci gruppi con maggior numero di partecipanti, i gruppi con un numero di iscritti superiore a 15, i gruppi e primi classificati Albizzatesi e all'atleta più anziano e alla più anziana.

Una corsa per promuovere il territorio

La Stracascine è nata con lo scopo di promuovere il  territorio albizzatese, infatti il nome stesso deriva dallo stesso circuito che attraversa otto delle cascine o vecchie aziende agricole che si collocano tra i Comuni di Jerago, Albizzate e Sumirago e si snoda, per buona parte del percorso, tra boschi e laghetti che caratterizzano il nostro territorio, senza trascurare nella parte finale il centro storico di Albizzate.

Attesi centinaia di partecipanti

Una manifestazione che ha sempre riscosso un grande successo, richiamando atleti anche da fuori la Lombardia. Lo scorso anno sono stati registrati alla partenza 737 corridori. A vincere l'edizione 2018 fu Ahmed Nasef che concluse la gara in 40 minuti e 7 secondi, e per le donne Joanna Marta Drelicharz, con 51 minuti e 33 secondi. Gruppo più numeroso del 2018 quello coi colori dell'Aermacchi, presente con 59 atleti.

Gara Top PDO

Quest’anno la Stracascine è tra le gare del circuito TOP PDO, il che significa che gli atleti iscritti al "Piede d’oro" totalizzeranno un doppio punteggio in base all’ordine d’arrivo, pertanto è atteso alla partenza il top degli atleti del circuito. Quest'anno l'iniziativa farà del bene non solo al fisico: slogan dell'edizione 2019 è "La Stracascine corre per la solidarietà", per marcare il sostegno ai progetti dell'associazione Caos,  che si occupa della prevenzione del tumore al seno e dell’AISM per la ricerca sulla sclerosi multipla.
Anche quest’anno collaborano all’iniziativa, I volontari della ProLoco, il Comune di Albizzate, la protezione civile, la polizia locale, le associazioni Mtb92, Vecchie Glorie e Avis e l’Sos di Azzate.

LEGGI ANCHE: "Cinque Mulini Summer Night": in 1000 alla corsa d’estate FOTO