Patronale Parabiago, il concerto della banda Santo Stefano

Un grande concerto del Corpo Musicale Santo Stefano per la Festa di Parabiago. Quest'anno l'evento sarà dedicato a don Renato Banfi.

Patronale Parabiago, il concerto della banda Santo Stefano
Legnano e Altomilanese, 07 Giugno 2019 ore 15:16

Patronale Parabiago, come da tradizione prevista l’esibizione del Corpo Musicale Parrocchiale Santo Stefano.

Patronale Parabiago: l’evento

Il Corpo Musicale Parrocchiale S.Stefano si esibirà in occasione della Festa Patronale della Parrocchia SS.Gervaso e Protaso di Parabiago venerdì 14 giugno alle ore 21.00 nella Chiesa S.S. Gervaso e Protaso di Parabiago.

Un concerto dedicato a don Renato Banfi

Quest’anno il concerto sarà inoltre dedicato a don Renato Banfi che è recentemente scomparso. Don Renato, divenuto Parroco della Parrocchia SS.Gervaso e Protaso nel 1990 è stato anche Presidente della Banda di Parabiago per ben 18 anni.

I brani eseguiti e la prossima Festa della Musica

Il Corpo Musicale di Parabiago, sempre attivo in Città nell’arco dell’intero anno, diretti dal M° Simone Clementi, desiderano stupire ancora una volta il proprio pubblico eseguendo brani di diverso genere: dall’energica Ouverture 1812 di Tchaikovsky, all’intima Danza delle Ore di Ponchielli, da un medley con le più famose melodie del pluripremiato film Mary Poppins a una curiosissima fantasia originale in stile foxtrot… insomma, ce n’è per tutti i gusti! Il Corpo Musicale Parrocchiale S. Stefano invita tutta la cittadinanza e tutti gli appassionati a condividere con loro questo momento di festa all’insegna della buona musica e vi invita a segnare in agenda anche la seconda edizione della Festa della Musica che si terrà il prossimo 21 settembre quando Parabiago sarà “invasa” da diverse Bande, quest’anno anche provenienti dalla Valtellina!

Per rimanere sempre aggiornati: www.corpomusicaleparabiago.jimdo.com e www.facebook.com/bandaparabiago

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia