Menu
Cerca
Ciclo di incontri su facebook

Pagani e la storia di Legnano al Salotto della Nobile

Il collezionista Franco Pagani protagonista del sesto appuntamento del Salotto della Nobile, sulla pagina facebook della Contrada San Magno di Legnano

Pagani e la storia di Legnano al Salotto della Nobile
Cultura Legnano e Altomilanese, 17 Maggio 2020 ore 10:33

Il collezionista Franco Pagani protagonista del sesto appuntamento del Salotto della Nobile, sulla pagina facebook della Contrada San Magno di Legnano.

Pagani e la storia di Legnano al Salotto della Nobile

E' stato Franco Pagani il protagonista del sesto appuntamento del Salotto della Nobile, trasmesso ieri sul canale facebook della Contrada San Magno di Legnano (QUI IL LINK). Insignito del Premio San Magno nel 2019, Pagani è autore, insieme a Dario Rondanini, del libro "Dovunque è Legnano – Legnano nel mondo, una storia da collezione, curiosità e rarità delle eccellenze legnanesi". Classe 1947, coltiva da sempre una grande passione: il collezionismo. Assiduo frequentatore di mercatini di antiquariato, convegni, esposizioni e siti online, possiede un’enorme raccolta di oggettistica varia, di importante valore storico e culturale. In particolare, è un fervido ammiratore della “legnanosità”: da anni persegue la ricerca di oggetti che in qualche modo riportino alla città di Legnano. Tra i soggetti a lui più cari certamente si trovano l’Alberto da Giussano e il Carroccio, oltre alle cartoline e riproduzioni fotografiche che testimoniano lo sviluppo urbano nel tempo.

“Legnano offre tanti spunti per il collezionismo cittadino, in particolare grazie alle grandi ditte che hanno costituito, per lungo tempo, il tessuto economico della città: dal marchio ‘Legnano’ delle biciclette, alla fabbrica Tosi e infine il cotonificio Cantoni, solo per citarne alcune”, ha raccontato, guidando i cittadini collegati in un viaggio attraverso le rarità della sua collezione privata, la cui curiosità abbraccia diversi decenni tra la fine dell’Ottocento e la metà del XX secolo. Nel corso del tempo ha allestito varie mostre, offrendo ai visitatori la possibilità non solo di ammirare la sua collezione, ma anche di approfondire aspetti poco conosciuti della città.

Per il futuro, la volontà è di proporre la ristampa del volume “Dovunque è Legnano”. Un modo per continuare custodire e tramandare il glorioso passato di Legnano e le sue tradizioni.

Prossimo appuntamento del Salotto della Nobile sabato 23 maggio alle 177 con “I fantini di Legnano”. Ospiti del salotto Guido Barbin e Stefano Di Moro, in rappresentanza del movimento di fantini legnanesi che hanno potuto coronare il sogno di indossare la giubba della propria contrada, grazie alla nascita del Memorial Favari a metà anni '80.

TORNA ALLA HOME PAGE