Cultura
Le presentazioni

Nuovo appuntamento con "Il sabato del LIBRaggio"

Il 23 aprile 2022 alle 16 si torna in biblioteca per la presentazione di nuovi libri.

Nuovo appuntamento con "Il sabato del LIBRaggio"
Cultura Bollatese, 15 Aprile 2022 ore 10:29

Nuovo appuntamento sabato 23 aprile alle 16 in Biblioteca a Bollate, in Sala conferenze, per la rassegna Il Sabato del LIBRaggio.

La presentazione di nuovi libri

Sarà la volta di Le origini della Villa del Borgo di Castellazzo e delle sue famiglie, opera a cura di Carlo Preatoni e Nicola Tavecchia, con le illustrazioni di Emanuela Finocchiaro.

Il libro ripercorre la storia del borgo di Castellazzo di Bollate e della celebre villa che fu degli Arconati, dei Busca e dei Crivelli - oggi Villa Arconati-FAR - attraverso le vicende delle famiglie che vi hanno dimorato. Il libro è frutto di anni di ricerca che hanno portato alla ricostruzione degli alberi genealogici di circa 60 famiglie, sia nobili che popolari, e dei loro stemmi araldici. Documenti inediti, ipotesi innovative, intrecci familiari, eventi emersi che erano stati oscurati dal passare del tempo, possibili legami con la massoneria, testimonianze, arricchiscono questa opera e la rendono pressoché unica nel suo genere. Presenta, Claudia Banfi

Gli autori

Carlo Preatoni è nato nel 1969 in Bollate ma è di origine garbagnatese. Ha conseguito nel 1994 la laurea a pieni voti in Economia e Commercio all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e nell’anno 2000, l’abilitazione all’insegnamento delle materie economiche e giuridiche. Da oltre vent’anni svolge la professione di insegnante, collaborando con varie scuole del territorio e curando principalmente la formazione professionale destinata agli adulti. Dal 2021 è docente anche presso il Liceo Russell Fontana di Garbagnate. Iscritto all’ordine dei giornalisti dal 1992, collabora dal 1997 come ricercatore con i più prestigiosi Istituti genealogico-araldici italiani. E’ stato coautore di due precedenti opere sempre sul tema storico-genealogico: “Garbagnate – Famiglia per famiglia” (anno 2016) e “Delitti intrighi e misteri nella Garbagnate scomparsa” (anno 2016).

 

Nicola Tavecchia è nato nel 1972 a Bollate. Ha ottenuto il diploma di ragionerie programmatore. Svolge l’attività di impiegato ed addetto alla gestione del sistema qualità aziendale da quasi trent’anni. Da sempre appassionato di genealogia ed araldica. Ha collaborato esternamente alla realizzazione del libro “Garbagnate – Famiglia per famiglia” e del libro e “Delitti intrighi e misteri nella Garbagnate scomparsa”.

Emanuela Finocchiaro è nata a Messina. Nel 2004 ha conseguito la maturità classica. Ha collaborato per alcuni periodi con l’azienda di famiglia. Ha sempre nutrito un grande amore per il disegno e l’arte grafica. Nel 2017 ha frequentato un corso di disegno creativo a mano libera presso la Nuova Accademia di Belle Arti-Naba di Milano. In precedenza ha collaborato alla stesura a mano delle tavole genealogiche e degli stemmi del libro “Garbagnate – Famiglia per famiglia”, dando all’opera un contributo grafico determinante, sfociato con la vincita del premio “Leon d’oro 2017”, assegnato dal Centro Studi Araldici di Varese.

Prossimo incontro

Il 7 maggio sarà presentato un romanzo che trasporta il lettore nelle terre dell’America Centrale: La figlia degli Aluxes, opera prima di Monica Americo e presentata dalla Dott.ssa Sara Merotti. Tutti gli incontri sono ad ingresso libero e inizieranno alle 16. Sono richiesti il green pass e la mascherina Ffp2. Alla fine di ogni incontro sarà possibile acquistare copie autografate dei libri.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter