I Numantini presentano il loro primo cd a La Tela

I Numantini, torico gruppo legnanese, arrivano a La Tela. Giovedì 14 novembre presenteranno all’osteria sociale di Rescaldina il primo cd “Save The Date”,

I Numantini presentano il loro primo cd a La Tela
Cultura Legnano e Altomilanese, 13 Dicembre 2017 ore 17:59

La storica formazione legnanese è ospite all’osteria sociale di Rescaldina con il primo lavoro “Save The Date”.

I Numantini a La Tela

I Numantini arrivano a La Tela. Giovedì 14 novembre lo storico gruppo legnanese presenta all’osteria sociale di Rescaldina  il suo primo cd “Save The Date”, lavoro ancora fresco di stampa che raccoglie tutti i temi che ha fatto conoscere la band nei suoi quarant’anni di attività. Tra musica di protesta e teatro canzone, “Save The Date” è stato registrato e mixato nel maggio del 2017 presso lo studio Sound & Music Village di Milano, per essere pubblicato l’ottobre scorso. L'inizio è previsto per le  21.45. L'ingresso è libero.

Una lunga carriera

Con una formazione stabilizzatasi da anni dopo i tanti cambi succedutesi nella lunga carriera, i Numantini affrontano in questo lavoro le storie che li hanno fatti conoscere in tutto l’Altomilanese come tra i più longevi nel proporre teatro canzone e testi ad alto contenuto sociale ed evocativo di fatti storici che non dobbiamo dimenticare: dalla realtà operaia (La sirena la me ciama) alla Resistenza (Dalle belle città, Oltre il ponte, Il comandante della mia banda), all’emigrazione (Trenta giorni di nave a vapore), al folk italiano (L’americanu) a quello ebraico (Erev Shel Shoshanim), con una puntatina nel cinematografico (con l’aria di La vita è bella) e tre composizioni originali di Ivo Rabolini, storico membro del gruppo ora trasferitosi a Verona (Sotto questa neve, La sirena la me ciama e Noi vogliam Dio). I Numantini sono: Nicoletta Cerutti voce; Sergio Balzani voce, chitarra, flauto; Alberto Mazzenzana basso; Giuseppe Larmani fisarmonica; Raffaele Albè batteria, e percussioni; Riccardo Albè chitarra e guest star Giancarlo Bello al violino.

La Tela

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.