Cultura
Rescaldina

Musica e coreografie per ricordare Franco Battiato

"Io sì, io avrò cura di te-Suggestioni cosmiche per Franco Battiato": l'evento si svolgerà questa sera nella chiesa parrocchiale dei santi Bernardo e Giuseppe: coreografie di Elena Lago, musica con Renato Franchi and his band e Gianfranco D'Adda

Musica e coreografie per ricordare Franco Battiato
Cultura Legnano e Altomilanese, 11 Dicembre 2021 ore 10:40

Franco Battiato, l'indimenticato genio musicale, sarà ricordato a Rescaldina con l'evento "Io sì, io avrò cura di te".

Franco Battiato, musica e coreografie in tributo

Si chiama "Io sì, io avrò cura di te-Suggestioni cosmiche per Franco Battiato" ed è l'evento dedicato a Franco Battiato, indimenticato genio musicale scomparso recentemente. L'appuntamento è per questa sera, sabato 11 dicembre 2021, alle 21, nella chiesa parrocchiale dei santi Bernardo e Giuseppe di Rescaldina. Vi saranno le coreografie di Elena Lago, insieme a Francesca Perale, Silvia Macchi e Matteo Effimeri, ci sarà anche Gianfranco D'Adda (per 30 anni batterista di Battiato col quale ha sperimentato musiche ritmiche e poesia) e poi musica con Renato Franchi and his band (Renato alla voce, Gianfranco D'Adda alle percussioni, Viky Ferrara alla batteria e voce, Gianni Colombo alle tastiere, Umberto De Paolis al violoncello e Dam Shim Sara Galasso al violino e l'attore Paolo Raimondi.

La serata

"Il titolo della serata nasce dall'incipit di una canzone di Battiato, anzi più che una canzone è quasi una medicina, una terapia - spiegano Franchi e D'Adda - Verranno eseguiti parecchi dei suoi brani, con una formazione particolare che vedrà archi, violino e violoncello, pianoforte accompagnati da una coreografia di danza a cura di Elena Lago. Insomma, sarà una serata davvero particolare. Battiato è unico, non può essere coverizzato facilmente ma va affrontato come quando si legge la partitura di musica classica: occorre dare la giusta resa ai capolavori che lui ha scritto. Se n'è andato ma ci manca sempre. Quando se ne vanno gli artisti, dai poeti ai musicisti e cantanti, si accende una luce in più in cielo ma è una luce in meno qui sulla Terra".
franco battiato