Menu
Cerca
Le celebrazioni

Martiri delle Foibe: le iniziative dell'Associazione Nastro Verde Lombardia

Una Messa a Legnano e una videoconferenza con gli studenti del Tosi di Busto Arsizio: ecco le iniziative dell'associazione per i Martiri delle Foibe.

Cultura Legnano e Altomilanese, 07 Febbraio 2021 ore 10:29

Martiri delle Foibe: ecco le iniziative dell'Associazione Nastro Verde Lombardia per il 10 febbraio, Giorno del Ricordo.

Martiri dell Foibe: le celebrazioni a Legnano

La sezione regionale Nastro Verde della Lombardia, che riunisce i decorati di medaglia Mauriziana di tutte le FF.AA e FF.PP., di concerto con il Consiglio Periferico Assoarma (Associarma) di Legnano, ha promosso l’iniziativa per la commemorazione dei Martiri delle Foibe e degli Esuli italiani , Istriani Fiumani e Dalmati, con una celebrazione eucaristica a Legnano in suffragio delle vittime. Sarà monsignor Angelo Cairati, decano di Legnano, ad officiare la Messa programmata per le 9 del 10 febbraio 2021, in Basilica, in totale osservanza per la sicurezza Covid 19. Sarà video trasmessa in modalità streaming. Oltre alle associazioni d’Arma della città, sono state invitate, ed hanno confermato la loro presenza, le massime autorità cittadine.

Fanno sapere dell'associazione:

"Parteciperà una delegazione provinciale del Movimento Istria, Fiume, Dalmazia, il cui Segretario Nazionale Romano Cramer, è stato il principale promotore della realizzazione del monumento ai Martiri delle Foibe, in piazza della Repubblica a Milano. L’inaugurazione è avvenuta, il 10 ottobre dello scorso anno a cura del Sindaco Sala; presente una delegazione ufficiale dei 'Mauriziani', voluta dal relatore ufficiale della manifestazione, 'l’esule de Albona' Romano Cramer".

Poi una videoconferenza con gli alunni di Busto Arsizio

Il 16 febbraio, l’attività commemorativa dei “Mauriziani” proseguirà con la presentazione in videoconferenza del professor Dino Messina, agli studenti del Liceo Scientifico Statale Arturo Tosi di Busto Arsizio, la cui dirigenza ha accolto con disponibilità e collaborazione l’iniziativa. Il giornalista del Corriere della Sera, scrittore e docente all’Università Statale di Milano, presenterà il suo libro: “Italiano due volte-Dalle foibe all’esodo: una ferita aperta della storia italiana”, edito dalla stessa testata nel febbraio 2020. L’opera, che doveva essere presentata dall’autore stesso nell’aula magna del liceo,in presenza, il 27 marzo 202, incorse, nelle misure anti Covid appena attuate con l’insorgere della pandemia. "Grazie alla disponibilità dell’autore e della dirigenza scolastica, ora gli studenti del 'Tosi', potranno avere cognizione di una una pagina tragica della nostra storia" hanno concluso dall'associazione.