Cultura
giovani talenti

Margherita Marzorati, a 15 anni è già ambasciatrice

La giovanissima è una studentessa del liceo linguistico Primo Levi di Bollate.

Margherita Marzorati, a 15 anni è già ambasciatrice
Cultura Bollatese, 03 Aprile 2022 ore 13:30

Margherita Marzorati, a 15 anni è già ambasciatrice. La giovanissima è una studentessa del liceo linguistico Primo Levi di Bollate.

Margherita Marzorati, a 15 anni è già ambasciatrice

Studentessa del Primo Levi di Bollate ambasciatrice alle Nazioni Unite. Margherita Marzorati ha solo 15 anni, ma ha già maturato esperienze e successi degni di nota: nei giorni scorsi è volata a New York insieme a migliaia di studenti provenienti da tutto il mondo (400 dall’Italia) per partecipare al progetto National High School Model United Nations - Studenti Ambasciatori alle Nazioni Unite.

L'esperienza a New York

Dal 14 al 23 marzo la studentessa della 2B del liceo linguistico è stata coinvolta in una simulazione dei meccanismi di funzionamento delle Nazioni Unite.  La giovane, residente a Bovisio Masciago (in provincia di Monza e Brianza), dopo aver letto l’annuncio sui social di questa opportunità, ha presentato domanda ed è stata sottoposta ad un primo colloquio in inglese, nel quale le sono state poste alcune domande sull’Onu e la sua organizzazione. L’esperienza a New York è stata indimenticabile. Dopo i primi giorni passati a visitare la città, Margherita e gli altri studenti si sono concentrati sulla simulazione diplomatica. Mettendosi nei panni dei delegati Onu, hanno approfondito importanti temi dell’agenda politica internazionale e preso dimestichezza con l’attività diplomatica. Alla cerimonia di apertura sono intervenute personalità di rilievo come John Kerry (segretario di Stato durante il mandato del presidente Usa Barak Obama).

Diplomatica per le Saint Vincent and the Grenadines

"Siamo stati divisi in coppie e associati ad un paese - ha raccontato Margherita - A me è stato assegnato Saint Vincent and the Grenadines (isole a sud dei Caraibi ndr), poi abbiamo iniziato i lavori di una commissione sulla decolonizzazione e sono iniziati i discorsi per trovare un confronto. Ho parlato davanti a tante persone ed è stata un’esperienza molto utile perché ora mi sento più aperta".

L'orgoglio del Primo Levi

Anche la dirigente scolastica si è voluta complimentare con la giovanissima: "Ha ottimi voti, sicuramente ha meritato di raggiungere questo obiettivo - ha affermato Elisabetta Boselli - Spesso nei nostri uffici arrivano casi di ragazzi da gestire, mentre studenti come Margherita sono quelli di cui andare orgogliosi. Sono molto felice per lei, sarà sicuramente stata un’esperienza di vita molto importante per lei, soprattutto sotto il punto di vista umano".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter