Menu
Cerca
San Vittore Olona

Livio Kone, è sanvittorese la nuova star del cinema

Il 27enne sarà tra i protagonisti di due nuove fiction e di un film: "voglio essere uno dei primi attori neri italiani"

Livio Kone, è sanvittorese la nuova star del cinema
Cultura Legnano e Altomilanese, 20 Marzo 2021 ore 12:20

Livio Kone, il giovane di San Vittore Olona sarà protagonista dei prossimi appuntamenti in televisione.

Livio Kone, star del cinema

Dai campi di calcio dell’oratorio fino a quelli dell’Inter e dell’Inghilterra accarezzando il sogno della serie A. Ma oggi Livio Kone, 27enne di San Vittore Olona, originario della Costa d’Avorio e cittadino italiano conosciutissimo in paese per aver giocato da giovanissimo nel Centro giovanile calcio, ha tutte le carte in regola per diventare la nuova star del cinema. Kone, che lavora per l’agenzia Ipc international Roma con l’agente Eleonora Cecinelli, ha finito di girare “Zero”, prima serie tv di Antonio Dikele Distefano e prima in assoluto con attori protagonisti neri che uscirà il 21 aprile su Netflix; è poi nel film “Crazy for football” (dall’omonimo documentario del 2016 vincitore del David di Donatello), in uscita a settembre-ottobre, con Sergio Castellitto e Max Tortora, regia Volfango De Biasi, pellicola che racconta la storia (vera) della prima nazionale di calcio composta da pazienti con patologie psichiatriche che faranno i mondiali tra alti e bassi per poi salire in vetta. Ed è nel cast di “Noi”, adattamento italiano della celeberrima serie americana “This is us”, 12 episodi prodotti dalla Rai e diretti da Luca Ribuoli che saranno trasmessi su Rai1 in sei prime serate l’anno prossimo.

La serie “Zero”

E’ la nuova serie originale italiana Netflix: gli attori protagonisti, per la prima volta, sono tutti di seconda generazione; la fiction racconta la storia di un ragazzo timido con il superpotere di diventare invisibile. Un eroe moderno che dovrà salvare dai pericoli il Barrio, in quartiere della periferie milanese da cui voleva scappare. Un’avventura, il cui trailer è stato lanciato anche durante la prima serata del Festival di Sanremo, nella quale scoprirà l’amicizia e l’amore.
Livio vestirà i panni di Honey, gangster della città. “E’ stata un’esperienza davvero particolare, il messaggio che si vuole lanciare è fortissimo – commenta Livio Kone – Perchè oggi l’Italia è anche questo, ci siamo anche noi! Ed è giusto che lo stesso accada nel cinema: occorre prendere atto che ci sono ragazzi di prima e seconda generazione che non vanno stereotipati, a cui non va messa l’etichetta di “immigrato” o altro. Un messaggio che sposo in pieno: quando giocavo a calcio volevo essere il primo giocatore nero della Nazionale italiana, ora voglio essere uno dei primi attori neri italiani, per essere un punto di riferimento per gli altri”.

Il film “Crazy for football”

Nel film vi è Sergio Castellitto e Max Tortora (che impersonifica il mister della nazionale): Kone è Kader, uno dei ragazzi affetti da patologie. Al provino ha recitato, e ovviamente palleggiato sfoggiando il suo talento calcistico. “Un’altra esperienza super, lavorare con due attori così noti è stato molto importante dal punto di vista professionale e umano” commenta felice Kone.

La serie “Noi”

Nel 2022 Kone sarà tra i protagonisti nel cast di “Noi”, riedizione della famosissima serie americana “This is us”, insieme a Lino Guanciale, Aurora Ruffino, Dario Aita e Claudia Marsicano. Le riprese sono iniziate il 15 febbraio e finiranno in estate. “E’ una responsabilità bella grande, dato che la serie originale americana ha avuto enorme successo – commenta il sanvittorese – Questa cosa ci gasa e ci sprona a dare il meglio di noi”.

Il futuro

Prossimi impegni? E sogni nel cassetto? “Il mio motto è: crederci sempre. Chiedi e ti sarà dato – afferma Livio – Nel cinema penso di aver trovato la mia dimensione: mi piace poter fare emozionare la gente. Il futuro? Ho in mente di creare una mia casa di produzione e sto scrivendo un film tutto mio. Come regista mi piacerebbe lavorare con Christopher Nolan, mi piacciono molto i suoi film per come sono diretti e filosofici. Il mio attore preferito è una donna: Viola Davis!”.

Le foto:

5 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli