La Cavetta di Cusago diventa “Punto Parco”

La Cavetta di Cusago diventa “Punto Parco” : inaugurazione sabato 29 settembre alle 16. Informazioni sul patrimonio del Parco Agricolo Sud Milano

La Cavetta di Cusago diventa “Punto Parco”
Magenta e Abbiategrasso, 26 Settembre 2018 ore 08:46

La Cavetta di Cusago diventa “Punto Parco” : inaugurazione sabato 29 settembre alle 16. Informazioni sul patrimonio del Parco Agricolo Sud Milano.

La Cavetta di Cusago diventa “Punto Parco”

Incantevole area verde di circa 9mila metri quadri di proprietà del Comune di Cusago, ai confini di Milano, la “Cavetta” diventa ora uno dei 27 luoghi di promozione delle iniziative e delle attività del Parco Agricolo Sud Milano, il parco regionale gestito dalla Città metropolitana di Milano che si estende tra la città e i suoi confini sud, est ed ovest includendo ben 61 comuni. Sarà quindi possibile ottenere presso la Cavetta di Cusago tutte le informazioni sul patrimonio agricolo, ambientale, artistico e storico di cui è ricco il Parco Sud. L’inaugurazione è evento collegato al “Festival del benessere”, che si terrà il giorno successivo nella piazza e nei prati intorno al Castello.

L’inaugurazione alla Cavetta avverrà sabato 29 alle 16 alla presenza di Michela Palestra, Presidente del Parco Agricolo Sud Milano, e di Daniela Pallazzoli, Sindaco di Cusago e Consigliere del Parco Agricolo Sud Milano. La partenza per la cerimonia è fissata alle 15,30 davanti al Castello di Cusago per raggiungere a piedi la Cavetta.

“Sono molto soddisfatta per raggiungimento di un importante obiettivo come quello di avere un Punto Parco a Cusago” afferma il Sindaco Daniela Pallazzoli, “e mi congratulo con l’Associazione Banca del Tempo di Cusago e con i suoi volontari, che hanno saputo trasformare con il loro impegno costante, durato alcuni anni, quest’area verde in un luogo ampiamente fruibile dal pubblico, dove si potranno organizzare attività e percorsi didattici, eventi e mostre, escursioni in bicicletta”.

E’ della Banca del Tempo infatti il progetto “Natura fuori Classe”, laboratorio di formazione nato nel 2014 per la gestione del verde naturalistico e portato avanti insieme all’Associazione Italia Nostra Onlus – Sezione Milano Nord e il Centro di Riforestazione Urbana – Boscoincittà, con il sostegno del Comune di Cusago. Il progetto si è dato come obiettivo la formazione di un gruppo stabile di volontari che con il tempo possa seguire in modo autonomo la manutenzione di questa splendida area verde.

“Il lavoro svolto è stato intenso” afferma Mariangeles Exposito, responsabile della Banca del Tempo di Cusago. “Abbiamo rimosso installazioni non adatte al luogo, fatta un’attenta pulizia per facilitare e rendere accessibile il passaggio, ricostruito il sentiero perimetrale dell’area umida, messe a dimora nuove piante, realizzato un ponticello in legno sopra la sorgente”. Ora è anche possibile esplorare con un barchino il lago, le cui sponde sono pure state ricostruite ad opera dei volontari. Conclude Mariangeles Exposito, architetto di Madrid trasferitosi a Cusago da quasi vent’anni: “Il laboratorio continua a cadenza settimanale, ogni martedì dalle ore 14 alle ore 16, con incontri gratuiti aperti a tutti gli amanti della natura, che possono aggregarsi stabilmente oppure occasionalmente al gruppo attuale di volontari”.

La Cavetta è aperta a gruppi di scolaresche di tutte le età e gruppi di persone che vogliano passare una giornata in un ambiente naturale tipico del paesaggio milanese, per osservare la natura, gli alberi, uccelli come anatre e germani reali, etc. L’area ha una piccola struttura in legno (circa 50 mq) e un portico attrezzato con panchine e tavoli. Torna alla home page.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia