Notizie dalla Chiesa

L’Arcivescovo Mario Delpini nomina don Enrico Castagna rettore del Seminario Diocesano, sostituisce Michele Di Tolve che sarà a Rho

Il sacerdote ha ricevuto l'incarico, dall'1 ottobre 2020 il suo predecessore sarà parroco di san Giovanni Battista in Rho e sant'Ambrogio ad Nemus in Passirana di Rho.

L’Arcivescovo Mario Delpini nomina don Enrico Castagna rettore del Seminario Diocesano, sostituisce Michele Di Tolve che sarà a Rho
Legnano e Altomilanese, 12 Settembre 2020 ore 12:07

L’Arcivescovo Mario Delpini ha scelto don Enrico Castagna come Rettore del Seminario diocesano che andrà a sostituire Monsignore Michele Di Tolve che sarà impegnato a Rho.

L’Arcivescovo Mario Delpini ha nominato il nuovo Rettore

E’ don Enrico Castagna il nuovo Rettore del Seminario diocesano. La decisione è stata ufficializzata dall’Arcivescovo di Milano Monsignor Mario Delpini.
Nato a Lecco il 30 aprile 1973, Castagna è stato ordinato sacerdote nel Duomo di Milano il 1 giugno 1983 dal Cardinale Carlo Maria Martini; destinato come Vicario parrocchiale a Casate Novo, dal 2006 al 2008 è stato Vicario della Comunità pastorale Maria Regina di tutti i santi. Poi l’esperienza a Giussano, dal 2008 al 2015, come Vicario della Comunità pastorale san Paolo per poi ricoprire ricoprire la carica di Pro rettore della Comunità del Biennio teologico al Seminario arcivescovile di Venegono (ruolo ricoperto fino a oggi). Inoltre, dal 2005 è membro della Consulta diocesana per la Catechesti e, dal 2019, segretario della Commissione diocesana per la tutela dei minori.
Don Castagna sostituisce Monsignor Michele Di Tolve che dall’1 ottobre 2020 sarà parroco di san Giovanni Battista in Rho e sant’Ambrogio ad Nemus in Passirana di Rho.
“Da un lato c’è sempre la buona compagnia del senso di inadeguatezza ma allo stesso tempo ritrovo in me una certa serenità – il commento di don Castagna – Ricordo la vicinanza del Vescovo alla vita del Seminario e la presenza di molteplici competenze e di una sincera passione educativa che ho potuto riconoscere in questi anni”.
Per Di Tolve “ogni partenza implica un lasciare, quindi porta con sè la fatica del distacco ma poichè si parte ascoltando la voce di Gesù, che ci chiama attraverso la Chiesa, allora, pur dentro la fatica, ci si affida con gioia alla Sua chiamata”.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia