Menu
Cerca

Il Ritrovo degli Avventurieri cambia sede: sarà custode della sala studio Frera

Nuovi spazi per l'associazione, nuove serate d'apertura della sala studio per gli studenti.

Il Ritrovo degli Avventurieri cambia sede: sarà custode della sala studio Frera
Cultura Saronno, 22 Ottobre 2019 ore 14:58

Da novembre nuova sede per l'associazione ludica di Tradate Il Ritrovo degli Avventurieri.

Il Ritrovo degli Avventurieri, i giochi trovano casa in biblioteca

il ritrovo degli avventurieri

Nuova sede e nuova casa per l’associazione Il Ritrovo degli Avventurieri che, oltre a trovare nuovi spazi per le proprie attività, in accordo col Comune amplierà le possibilità degli studenti di usufruire della sala studio della biblioteca cittadina. L’associazione ludica, che da diversi anni ha sede all’ex biblioteca di via Mameli dove ogni domenica e mercoledì sera promuove e diffonde il gioco di ruolo e da tavolo, presto si trasferirà alla Frera, nella sua sala studio previa l'installazione di una nuova uscita di sicurezza.

Gdr e board games in Frera

Giochi di ruolo e giochi da tavolo, due settori che negli ultimi anni stanno vivendo una nuova "età dell'oro" e attirano sempre più giovani e meno giovani al tavolo. Due modi -sani- per passare del tempo in compagnia ma anche strumenti che sviluppano lo stare insieme e le skill personali. Per questo negli anni scorsi Il Ritrovo degli Avventurieri, accanto a momenti puramente ludici e alla partecipazione alle fiere dedicate (dal Play - Festival del Gioco di Modena all'ultima in ordine di tempo, il TorinoComics), ha portato il gioco di ruolo nelle scuole, con un recente progetto sul bullismo e uno alla sua nascita per la Giornata della Memoria, e nella formazione dei giovani con due appuntamenti all'Officina Caffè di Venegono Inferiore.

il ritrovo degli avventurieri

Accordo vantaggioso

Il trasferimento dell'associazione porterà vantaggi anche per il Comune e per gli studenti che ogni giorno usufruiscono della Frera. "Il Ritrovo degli Avventurieri è un’associazione che conta una cinquantina di iscritti, specialmente nella fascia giovanile e che da tempo aveva problemi di spazio – spiega l’assessore alla cultura Erika Martegani – Una realtà molto attiva, con la quale è stata siglata una convenzione che le permetterà di crescere ancora di più, fare più eventi in città e ampliare l’offerta della Frera". L’accordo prevede infatti l’utilizzo della sala studio nelle due serate associative (il mercoledì e la domenica) a titolo gratuito, in cambio della gestione della sala nei periodi degli esami universitari e all’organizzazione di eventi e iniziative ludiche in città: «Ad oggi, gli studenti possono restare a studiare il giovedì sera ma c’erano richieste per un ampliamento degli orari – conclude Martegani – Saranno quindi gli Avventurieri, nei mesi di settembre, gennaio, febbraio, maggio e giugno ad aprire e chiudere la sala studio agli studenti il lunedì e il martedì, dalle 18 alle 22".

LEGGI ANCHE: "Game Off", Varese invasa dai giochi