Busto Garolfo

Il rapper Nicolaj racconta la “sua” provincia

Il rapper Nicolaj, nome d'arte di Nicolò Ceriotti, di Busto Garolfo racconta la "sua" provincia nel primo album "Milano 7".

Il rapper Nicolaj racconta la “sua” provincia
Cultura Legnano e Altomilanese, 05 Dicembre 2020 ore 10:30

Il rapper Nicolaj, nome d’arte di Nicolò Ceriotti, di Busto Garolfo racconta la “sua” provincia nel primo album “Milano 7”.

Il rapper Nicolaj e il suo primo disco

“Milano 7”, si chiama così l’album d’esordio di un artista bustese. L’opera del rapper di Busto Garolfo Nicolaj Serjotti – nome d’arte del 22enne Nicolò Ceriotti – è uscita il 27 novembre per Virgin (Universal Music Italia) e La Tempesta e comprende nove tracce musicali che dipingono un messaggio comune – che segue anche una linea musicale uniformemente “minimal” -, raccontato però utilizzando diverse sfumature.  Il titolo dell’album, “Milano 7”, rappresenta il territorio in cui Nicolaj è cresciuto personalmente e musicalmente, tra Busto Garolfo e Legnano, dove è anche entrato in contatto con amici musicisti che l’hanno accompagnato negli ultimi anni.
Il 22enne bustese ha iniziato a scrivere già nei primi anni del liceo, allo scientifico Galileo Galilei di Legnano. Nello stesso periodo ha conosciuto Wuf, con il quale ha subito cominciato a collaborare, prima – nel 2018 – con l’EP “Oversized thoughts” e, ultimamente, con la pubblicazione della loro ultima fatica musicale a fine novembre. Questa era stata preceduta dal rilascio di tre singoli, confluiti poi nell’album: “Ottobre” ad aprile, “Scarabocchi” a giugno e “Latitudine” a settembre.
Anche la collaborazione con Fight Pausa ha influito molto sulla buona riuscita dell’album. Quest’ultimo ha infatti collaborato con Wuf proprio nella produzione del disco.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità