Menu
Cerca
Gaggiano

I fili rossi di Pro loco diventano una scultura a forma di cuore

La difficile situazione sanitaria non ferma l’entusiasmo e la creatività della Pro loco Gaggiano: dal Market alla “seconda vita” dei fili rossi di San Valentino

I fili rossi di Pro loco diventano una scultura a forma di cuore
Cultura Magenta e Abbiategrasso, 14 Marzo 2021 ore 11:58

La difficile situazione sanitaria non ferma l’entusiasmo e la creatività della Pro loco Gaggiano: dal Market alla “seconda vita” dei fili rossi di San Valentino

I fili rossi di Pro loco diventano una scultura a forma di cuore

La difficile situazione sanitaria non ferma l’entusiasmo e la creatività della Pro loco. Dopo la bella iniziativa di San Valentino, in cui sono stati collegati con tanti fili rossi i balconi dei gaggianesi, si sta ora discutendo su come riutilizzare i nastri. Il presidente Patrick Calvi ci ha dato qualche anticipazione: «Vorremmo creare una struttura a forma di cuore, utilizzando il fil di ferro e il compensato. E donare poi queste opere a strutture come il centro anziani o il centro sociosanitario». Un progetto, all’insegna del riciclo, che permetterà di lasciare un bel ricordo dell’iniziativa di San Valentino. «I fili rossi che avevano abbellito il paese vengono riutilizzati e viene data loro una nuova vita».

Nasce lo shop online “Pro loco Market”

Altro esperimento interessante è il «Pro loco Market», uno shop online dei prodotti realizzati a mano da alcune socie. Lo scopo dell’iniziativa è di far beneficenza e di sostenere le realtà locali. «Abbiamo dei gruppi specializzati per le attività manuali. Ci sono “le creative”, che hanno realizzato delle poop-bag a forma di osso, come contenitore dei sacchettini per i propri cani. Un modo per sensibilizzare anche sull’importanza di tener pulito il paese». Il ricavato dalla vendita di questi oggetti servirà a sostenere le attività della Pro loco.

I lavori di “Gaggiano fatto a mano”

L’altro gruppo, «Gaggiano fatto a mano», ha, invece, realizzato dei piccoli oggetti con le stoffe riciclate. In particolare, alcune creazioni pasquali come gallinelle, uova e coniglietti. «Quanto ricaviamo dalla vendita verrà devoluto a un istituto di beneficienza, che quest’anno è la Comunità educativa Mamma e bambino Villa Iris di Fagnano». É possibile consultare il catalogo degli oggetti disponibili sulla pagina Facebook dell’associazione. Ordini e info sullo stesso profilo o via mail a info@prolocogaggiano.it. «La gente può ordinare e poi si mette d’accordo con noi per il ritiro. Il sito è dunque una vetrina per la prenotazione», conclude Calvi. Gli acquisti possono essere ritirati ogni sabato, dalle 15 alle 16, nella sede della Pro loco, in piazza IV Novembre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli