Gruppo Astronomico Tradatese alla scoperta degli Usa

Serata al Grassi alla scoperta delle meraviglie geologiche, biologiche e astronomiche americane: Yellowstone, Meteor Crater e tanto altro al cinema

Gruppo Astronomico Tradatese alla scoperta degli Usa
Cultura 18 Ottobre 2017 ore 15:46

Nuovo appuntamento al cinema Grassi con il Gat: dopo l’eclissi, una sserata alla scoperta del Meteor Crater e del parco di Yellowstone

Serata americana col Gruppo Astronomico

Si torna negli Stati Uniti lunedì alle 21. Dopo la serata del 9 ottobre che ha registrato un pienone in sala per l’eclissi di fine Agosto, il Gruppo Astronomico Tradatese ha fissato un nuovo appuntamento alla scoperta delle altre bellezze degli Stati Uniti. “Luoghi per i quali gli astrofili stravedono e spesso trascurati dai turisti”, spiegano dal gruppo. Quali? Il celebre Meteor Crater in Arizona e i geyser del parco di Yellowstone, visitati dai tradatesi proprio in occasione della loro spedizione a caccia dell’eclissi totale di agosto.

Ritorno ai primordi terrestri

Nella sala del Grassi, immagini e resoconti di due viaggi nel passato della Terra. “Visitare i geyser di Yellowstone, sotto il quale si cela il massimo deposito di lava del pianete, è come un ritorno sulla Terra primordiale”, fanno sapere gli astrofili. “Le acque multicolori che escono dai geyser sono sature di batteri estremofili – contninuano gli appassionati – ovvero resistenti all’alta temperatura e all’acidità. Proprio come ai primordi del nostro pianeta.

Geologia e spazio

Dopo Yellowstone, il viaggio prosegue. Si sorvolerà il Gran Canyon in Colorado, si ammireranno le suggestive immagini della Monument Valley. Si volerà poi fino al Monte St.Elena, il vulcano esploso nella più catastrofica eruzione vulcanica della storia recente, nel 1980. E si finirà quindi come detto al Meteor Crater, una delle cicatrici terrestri più famose e impressionanti, causata dall’impatto con un meteorite ferroso 50mila anni fa. Non mancherà però, trattandosi del Gruppo Astronomico, un resoconto della visita ai due tra i più celebri osservatori americani al Monte Palomar e il Lowell Observatory dove nel 1930 venne scoperto Plutone.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità