Rescaldina

Gli auguri dell’assessore alle società sportive: “Torneremo più forti di prima”

Gianluca Crugnola ha inviato la sua lettera a tutto il mondo sportivo facendo un bilancio del 2020 e guardando al futuro

Gli auguri dell’assessore alle società sportive: “Torneremo più forti di prima”
Cultura Legnano e Altomilanese, 24 Dicembre 2020 ore 13:06

Gli auguri dell’assessore alle società sportive e gestori delle strutture di Rescaldina: Gianluca Crugnola si è rivolto al mondo dello sport con un messaggio di speranza.

Gli auguri dell’assessore alle società sportive

Ha mandato una lettera a tutte le società sportive del paese così come ai gestori degli impianti, commentando l’anno durissimo appena passato e mandando un messaggio di speranza. Autore è l’assessore allo Sport di Rescaldina Gianluca Crugnola.
“Le festività che si affacciano e l’anno che si appresta a concludersi delineeranno sicuramente contesti particolari e situazioni diverse da quelle passate – esordisce nella lettera – Ripenso con un pizzico di nostalgia al turbinio delle tante, tantissime feste a cui mi avete invitato lo scorso anno in questo periodo. Momenti di gioia, di condivisione, saggi, balli, eventi, saluti e abbracci. Mai e poi mai avrei potuto pensare che questi bellissimi momenti condivisi con voi nel mio primo periodo natalizio da assessore con voi non si sarebbero replicati l’anno successivo. Penso con affetto a ciascuno di voi e all’enorme importanza della vostra presenza e del vostro operato per il tessuto non solo sportivo, ma anche sociale, della nostra realtà e vi ringrazio per aver dimostrato ancora una volta in un contesto complicato come quello attuale che i valori vanno oltre, anzi diventano ancora più importanti, nelle difficoltà. Ripercorrendo quest’anno, mi vengono in mente la pronta disponibilità nell’aiuto verso la comunità, l’impegno nel non far mancare momenti di socialità e condivisione a distanza, soprattutto per i più piccoli e i più fragili, la voglia di tornare insieme e i tanti sforzi fatti da moltissimi per adeguarsi ai protocolli di sicurezza e ripartire, prima di essere nuovamente fermati, la passione e la dedizione che trasparivano chiaramente dietro ogni richiesta, ogni chiarimento, persino dietro ogni borbottio e ogni sfogo”.
Poi la sguardo al futuro: “Ma, mi raccomando, non dobbiamo scoraggiarci e dobbiamo prepararci ad affrontare un nuovo anno con la forza d’animo che abbiamo dimostrato in questi mesi; dobbiamo rimanere sempre attenti, ma fiduciosi nel futuro, auspicando che il progresso scientifico e le misure messe in campo possano portare ad una situazione migliore per il nuovo anno. Sono certo che faremo tutti tesoro di quest’esperienza e torneremo ancora più forti, più uniti e migliori di prima e daremo più valore a ciò a che prima davamo per scontato, perché sono convinto, per dirla con Winston Churchill, che “più si riesce a guardare indietro, più si riuscirà a vedere avanti”. Con grande affetto e un pizzico di nostalgia, mando a tutti voi e a ciascuno di voi un abbraccio con i miei più sentiti auguri, da condividere con i vostri associati, di trascorrere con quanta più serenità possibile questo periodo di feste e di poter trovare nel nuovo anno motivo di consolazione e ripresa”.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità