Menu
Cerca
Il sindaco Nai: "Foibe incise nella nostra coscienza di italiani"

Giorno del Ricordo, commemorazione ad Abbiategrasso

Il sindaco Cesare Nai: “Foibe e esodo, eventi incisi definitivamente nella nostra coscienza di cittadini italiani ed europei” 

Giorno del Ricordo, commemorazione ad Abbiategrasso
Cultura Magenta e Abbiategrasso, 10 Febbraio 2021 ore 12:04

Il sindaco Nai: “Foibe, eventi incisi definitivamente nella nostra coscienza di cittadini italiani ed europei” 

Giorno del Ricordo, commemorazione ad Abbiategrasso

Oggi Abbiategrasso ha celebrato il "Giorno del Ricordo", con un momento di commemorazione tenutosi in mattinata alla presenza del sindaco Cesare Nai, del presidente del Consiglio comunale Marcantonio Tagliabue e delle associazioni d'Arma al parco pubblico dedicato alle Vittime delle Foibe in via Pianzola, dove è stato deposto un omaggio floreale in onore di tutte le vittime degli eccidi compiuti a danno della popolazione italiana della Venezia Giulia e della Dalmazia.

Nai: “Conoscenza di una storia complessa merito della  legge”

“La conoscenza di una storia complessa come quella dell’Adriatico orientale, è merito indiscutibile della legge che ha istituito il Giorno del Ricordo – commenta il sindaco Cesare Nai - Quella legge andò a rispondere a una grande e indispensabile esigenza di conoscenza, una conoscenza che crea consapevolezza, generando responsabilità e alimentando la maturità civile”

“Rendiamo onore alla memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo”

“Il Giorno del Ricordo da diciassette anni rende onore alla memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo, rafforza la conoscenza della storia dell’Adriatico orientale, in tutte le sue vicende e in tutta la sua complessità, contribuendo in maniera decisiva a inciderla definitivamente nella nostra coscienza di cittadini italiani e di cittadini europei”, ha concluso il sindaco”