Cultura

Giorgio Pasotti a Legnano con "Forza, il meglio è passato!"

Appuntamento giovedì 17 gennaio al Teatro Tirinnanzi di piazza 4 Novembre.

Giorgio Pasotti a Legnano con "Forza, il meglio è passato!"
Cultura Legnano e Altomilanese, 14 Gennaio 2019 ore 13:52

Giorgio Pasotti in scena al Teatro Tirinnanzi giovedì 17 gennaio.

Giorgio Pasotti a Legnano

Il celebre attore (famoso per i numerosi film al cinema e i successi a teatro, nonché volto popolare e seguitissimo in tv per le innumerevoli serie in ruoli da protagonista, di cui l’ultima attualmente in onda sulla rete ammiraglia Rai Uno) porterà a Legnano "Forza, il meglio è passato!". "Uno spettacolo d’eccezione - commenta Melarido srl, la società che gestisce il teatro cittadino di piazza 4 Novembre -, che proseguirà con un tour in tutta Italia, con un format innovativo in cui l’attore interagisce a più riprese con il pubblico. 'Forza, il meglio è passato!' è ispirato alla celebre frase di Ennio Flaiano 'Coraggio, il meglio è passato' e Pasotti, con identica ilarità, attraverserà la storia di alcuni personaggi del teatro e della letteratura più le varie epoche in cui hanno preso forma, cogliendo aspetti della vita umana quali ad esempio l’essere e l’apparire, l’amore, il domani, il futuro. Racconterà con passione le innumerevoli contraddizioni che ci contraddistinguono, di come spesso dover vivere ingiustizie, dolori, il destino, arricchendo la sua interpretazione di momenti di commozione e ilarità. Giorgio Pasotti coinvolgerà a più riprese il pubblico portando lo spettacolo in mezzo alla platea e interagendo simpaticamente con i presenti, in un’alternanza di registri profondi affiancati ad altri più leggeri, senza far mancare di ironica brillantezza il suo bel tratto d’attore".

Uno spettacolo tra teatro e cinema

"Uno spettacolo tra teatro e cinema, in cui parole e gesti si avvicendano alle immagini proiettate sullo schermo per celebrare, attraverso grandi artisti immortali, un inno alla vita in tutte le sue sfaccettature, fra le quali ogni uomo fa esperienza nel suo percorso terreno. La seconda parte dello spettacolo esplode gioiosa in un messaggio di difesa della vita, da assaporare nella sua beatitudine e ammirare nella bellezza, impreziosito da magici momenti di danza grazie ai virtuosismi dalla ballerina Claudia Marinangeli, sul palco insieme a lui. Sarà Pasotti a tracciare le linee, i movimenti, le intensità dei ruoli tra la prosa e la danza stessa… non tutti, infatti, già sanno che Giorgio, prima di diventare l’attore di oggi, è stato un grande atleta sportivo a livello internazionale: fisicità e voce, interpretazione e musica, prosa e danza… con la bravura che, di lui, già conosciamo. Tutto questo per chi, giovedì sera, ci sarà".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter