Cultura
Legnano

Felice di essere Musazzi: il libro dell'artista sbarcherà al BookCity

La presentazione si terrà presso la sala Cafè Rouge del teatro Franco Parenti di Milano, venerdì 19 novembre alle ore 17.30

Felice di essere Musazzi: il libro dell'artista sbarcherà al BookCity
Cultura 26 Ottobre 2021 ore 17:59

La decima edizione di BookCity Milano, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura che avrà luogo nel capoluogo lombardo dal 17 al 21 novembre 2021, vedrà tra i protagonisti selezionati anche il volume "Felice di essere Musazzi", edito dalla libreria editrice La memoria del Mondo e realizzato dal Comitato appositamente costituito per celebrare il centenario della nascita dell’attore e regista legnanese.

Felice di essere Musazzi: il libro sbarcherà al BookCity

Le celebrazioni per il centenario della nascita di Felice Musazzi hanno avuto inizio il 10 gennaio scorso, quando, nel bel mezzo della pandemia e in zona rossa, un’immagine dell’artista ha illuminato il centro cittadino di Legnano.

Le parole del comitato dedicato a Felice Musazzi

"Ci piace pensare che questa luce non si sia più spenta e abbia accompagnato tutti gli eventi collaterali realizzati per ricordare l’attore. Nelle scorse settimane il volume Felice di essere Musazzi era presente anche al Salone internazionale del libro di Torino e poterlo presentare a Milano, città che ha sempre accolto calorosamente il commediografo, è per noi motivo di orgoglio e ulteriore segno del riconoscimento dei traguardi raggiunti da un uomo- Felice Musazzi, appunto- il cui percorso umano e artistico è straordinariamente unico e particolare: senza alcuna preparazione accademica, è diventato un vero fenomeno in ambito teatrale ed è riuscito a conquistare per anni le platee di tutta Italia con la sua Compagnia".

"Il racconto svela l’aspetto intimo e nascosto del protagonista"

"Ne indaga la dimensione privata partendo dall’infanzia, passando per gli anni della guerra e del successivo impiego alla Franco Tosi, sino all’apoteosi del successo, interrotto poi dalla malattia che non gli ha lasciato scampo. La storia dell’uomo e attore Felice Musazzi è stata ricostruita grazie all’affettuosa ricerca che la sua famiglia e alcuni vecchi amici hanno effettuato, nell’enorme quantità di fotografie, lettere, manoscritti, filmati e ricordi di chi ha vissuto con lui e ne ha condiviso l’esperienza".

Il testo e il lavoro di ricerca

Curato dal Comitato per il Centenario di Felice Musazzi (composto da Mauro Chini, Roberto Clerici, Francesca Giudici, Cristina Masetti, Alessandra Musazzi, Lucia Musazzi e Gabriella Nebuloni), il volume si avvale della prefazione di Maurizio Porro, critico teatrale de Il Corriere della Sera e dei testi dei giornalisti Cristina Masetti e Luca Nazari, di Alberto Bentoglio, direttore del Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi Di Milano, di Nicholas Vitaliano, docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo dell’Università degli Studi di Milano e di Alessio Francesco Palmieri Marinoni, Docente di Storia del costume teatrale.