Cultura
Cerro Maggiore-San Vittore Olona

"Famiglie Sì accolgono", grande festa di altruismo e incontro coi profughi ucraini

Successo per la giornata all'insegna della solidarietà nel Chiostro solidale; presenti anche i sindaci dei due paesi

"Famiglie Sì accolgono", grande festa di altruismo e incontro coi profughi ucraini
Cultura Legnano e Altomilanese, 10 Maggio 2022 ore 13:57

"Famiglie Sì accolgono", successo per la giornata di festa a Cerro Maggiore nell'ambito della Civil Week.

"Famiglie Sì accolgono", festa di solidarietà

Una grande festa di solidarietà e altruismo. Questi gli ingredienti dell'evento "Famiglie sì accolgono svoltosi sabato 7 maggio 2022 nel Chiostro solidale, ex monastero dei Frati Cappuccini di Cerro Maggiore. Un'iniziativa nell'ambito della Civil Week (che ha visto eventi solidali in diversi punti del territorio) e che ha visto in prima linea l'associazione Una casa per Pollicino onlus, Associazione Il chiostro solidale, Comitato accoglienza bambini di Chernobyl, Gruppo scout Legnano 1, Corpo musicale cittadino di Cerro, Associazione Affidandoci e Centro psicosociale L'antennina col Forum terzo settore Altomilanese, Solidarietà in circolo col patrocinio del Comune di Cerro.
All'interno del bellissimo giardino dell'ex convento, ci sono stati laboratori per bambini, giochi, stand, lo spettacolo del Mago Rufus per poi finire con un apericena a base di prodotti multiculturali preparati dalla diverse famiglie. C'erano le famiglie che fanno parte della rete solidale di Pollicino e poi quelle ucraine, fuggite dalla guerra e ospitate dal Comitato accoglienza bambini di Chernobyl.
Una giornata per stare insieme e conoscere le realtà del territorio autrici di esperienze di accoglienza e aiuto a chi ne ha bisogno.

Le autorità

Per l'occasione, sono arrivate anche le autorità comunali, per portare il loro saluto istituzionale. Come il sindaco di Cerro Maggiore Giuseppina Berra e il sindaco di San Vittore Olona Daniela Rossi.

Le foto:

9 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter