Cultura
Cultura

Dopo quasi due anni di stop torna il Concerto di Natale

Appuntamento sabato 18 dicembre a Casorezzo con il concerto di Natale del Coro San Giorgio

Dopo quasi due anni di stop torna il Concerto di Natale
Cultura Legnano e Altomilanese, 14 Dicembre 2021 ore 15:39

Torna sabato 18 dicembre 2021 il Concerto di Natale organizzato dal corpo musicale San Giorgio di Casorezzo.

L'ultimo appuntamento dell'anno

Dopo quasi due anni, il Corpo Musicale S. Giorgio torna ufficialmente ad esibirsi dal vivo con il tradizionale Concerto di Natale che concluderà il progetto de La Sinfonia dei Colori iniziato ormai nella primavera del 2018 in occasione del 185° anniversario di fondazione.

"Sono stati davvero mesi difficili per tutti quanti - hanno fatto sapere dal Corpo musicale - Nonostante la nostra attività culturale sia sicuramente meno importante dell’emergenza sanitaria che stiamo ancora vivendo, questa lunga pausa ha rallentato un po’ anche il nostro ritmo e la routine che eravamo soliti vivere insieme ed è per tutti questi motivi che stasera viviamo un vero e proprio nuovo inizio".

Una scaletta musicale di qualità

Il Corpo Musicale S. Giorgio, guidato dal maestro Simone Clementi, ha preparato una scaletta di qualità, impegnativa, ma allo stesso tempo degna di un gran ritorno al concerto dal vivo. Con il progetto de La Sinfonia dei Colori negli anni scorsi sono stati affrontati i tre colori primari: il rosso associato solitamente a forza, amore, passione, fuoco e con la partecipazione della violinista Paola Genellini nella primavera del 2018. Il blu che suggerisce serenità e rilassa, tema affrontato nella primavera del 2019 quando il Corpo si è esibito con il soprano Olga Angelillo. Infine il giallo nel 2019 in occasione dell'ultimo concerto di Natale, poco prima dell’inizio della pandemia, colore che rappresenta la vitalità del sole e della luce.

Un concerto fra note bianche e nere

E' tutto pronto per il concerto tra note bianche e nere di sabato 18 dicembre alle 21 presso il Salone del Nuovo Oratorio S.Luigi di Casorezzo, in piazza S.Giorgio. Ingresso libero fino a esaurimento posti e con obbligo di Green Pass "rafforzato".