Concorso Angelo Masperi ad Albairate: 23esima edizione

Concorso Angelo Masperi: la 23esima edizione dell'iniziativa promossa dalla biblioteca e dagli Amici del Museo agricolo di Albairate

Concorso Angelo Masperi ad Albairate: 23esima edizione
Cultura 21 Novembre 2017 ore 10:13

Concorso Angelo Masperi ad Albairate: il bando della 23esima edizione

 Concorso Angelo Masperi con la biblioteca e gli Amici del Museo Agricolo di Albairate

È stato pubblicato l’avviso di partecipazione al Concorso “Angelo Masperi”, un progetto di grande valenza educativa rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, giunto alla XXIII edizione e promosso dalla Biblioteca civica in collaborazione con l’associazione “Amici del Museo Agricolo” ed il supporto del Comune di Albairate. Il concorso è finalizzato a coinvolgere e sensibilizzare le nuove generazioni sui temi riguardanti la conoscenza del territorio, il rispetto dell’ambiente e la convivenza. Il tema di questa edizione è: “Il senso civico - Vivere la Costituzione”. Ogni anno vengono coinvolte migliaia di studenti, principalmente delle scuole del Sud Ovest Milanese e della Lombardia, ma spesso partecipano anche scuole di altre regioni italiane e di diverse nazioni.

Angelo Masperi, scomparso nel 2003, è stato sindaco di Albairate ed ha servito la comunità con grande competenza e lungimiranza prestando molta attenzione alla difesa e alla valorizzazione di un territorio pregiato, ricco di acque e a forte vocazione agricola. Agli studenti partecipanti vengono richiesti elaborati con argomenti storici, ambientali, scientifici e letterari, oltre a ricerche e riflessioni, riguardanti nello specifico: il senso civico nella Costituzione Italiana (in occasione del suo settantesimo compleanno); l’educazione alla cittadinanza attiva e alla multiculturalità, le esperienze di partecipazione ad attività sociali e solidali anche attraverso scelte di volontariato.

Il sindaco Pioltini: "Senso civico, un tema utile e attuale"

«Quello del senso civico è un tema utile, attuale e di grande importanza educativa e formativa. - afferma Giovanni Pioltini, sindaco di Albairate - Viviamo in Paesi ricchi, abbiamo accesso ai beni di consumo, all’istruzione, alla sanità, godiamo di una vita più lunga e sana. Eppure nella società serpeggiano insoddisfazione, disagio psicologico, malessere diffuso. Si conduce una vita spesso frenetica che porta a sacrificare completamente il tempo da dedicare alle relazioni sociali, alla propria comunità».

Secondo il sindaco la mancanza di sane relazione sociali e il progressivo decadimento del senso civico tendono a rendere le persone meno felici tanto che rileva: «È questo il quadro confermato dagli studi di varie Scienze sociali sulla “felicità” nei Paesi a più alto grado di sviluppo. A livello mondiale l’Italia si piazza solo al 66° posto. Anche ad Albairate si soffre in parte di questa situazione. E allora occorre recuperare il valore della comunità, della condivisione, della solidarietà, della sussidiarietà, che possiamo riassumere in due parole: “senso civico”.

È un atteggiamento di fiducia negli altri orientato alla disponibilità a cooperare per il miglioramento della società in cui si vive. Pertanto, ritengo che questa edizione del concorso sul senso civico, possa portare grandi benefici per la nostra comunità e contagiare il territorio».

Concorso Angelo Masperi: le tempistiche

Gli elaborati, con l’elenco degli alunni partecipanti al concorso, dovranno pervenire entro sabato 24 marzo 2018, presso il Comune di Albairate oppure nell’adiacente biblioteca, in via via Cesare Battisti 2, 20080 - Albairate MI, tel. +39 0294981301, mail: biblioteca@comune.albairate.mi.it.

La cerimonia di premiazione si terrà ad Albairate domenica 15 aprile 2018. Saranno premiati gli elaborati più significativi con buoni in denaro: un premio da 200,00 euro per la scuola dell’infanzia, tre premi per la scuola primaria e tre premi per la scuola secondaria, rispettivamente da 400,00 euro, 300,00 euro e 200,00 euro. La Commissione Esaminatrice, a propria discrezione, potrà assegnare ulteriori premi per gli elaborati ritenuti meritevoli.