Cultura
epifania

Concerto dell'Epifania, il primo al Teatro De Silva

A dirigere lo spettacolo il Maestro Luigi Bescapèdirettore appassionato ed energico, dove i suoi movimenti esprimono apertamente il trasporto con cui svolge il proprio compito.

Concerto dell'Epifania, il primo al Teatro De Silva
Cultura Rhodense, 07 Gennaio 2023 ore 10:30

La musica ha lo straordinario potere di far rivivere la storia. È quello che è accaduto ieri, al Concerto dell’Epifania del Corpo Musicale di Santa Cecilia di Passirana, che si è svolto presso il Teatro De Silva.

Il Maestro Luigi Bescapè

Ancora una volta il Maestro Luigi Bascapè, si è superato con una direzione superlativa dei brani del libretto di sala, dedicato alle più famose arie d’opera e sinfonie del patrimonio musicale Italiano (G. Verdi, G. Puccini, G. Rossini, V. Bellini) e interpretati da solisti di assoluto prestigio e rinomati gruppi corali, accompagnati dal soprano Lucrezia Drei e dal tenore Matteo Falcier, con la partecipazione del coro “amici del Loggione del Teatro della Scala, diretto dal maestro Filippo Dadone e della “corale Lirica Ambrosiana” diretta dal maestro Roberto Ardigò.

Rho, Andrea Orlandi
Foto 1 di 3
Rho, Corpo musicale di Santa Cecilia, banda al Teatro de Silva
Foto 2 di 3
Pubblico al Teatro de Silva per il Concerto dell'Epifania
Foto 3 di 3

I brani della prima parte

I brani della prima parte: Norma, di Vincenzo Bellini; O mio babbino caro, di Giacomo Puccini; La donna è mobile: di Giuseppe Verdi; È strano … Ah, fors’è lui … Sempre libera di Giuseppe Verdi; Di quella pira, di Giuseppe Verdi; O soave fanciulla, di Giacomo Puccini.

Il brani della seconda parte

La seconda parte si è chiusa con due pagine celeberrime di Giuseppe Verdi: il festoso brindisi “Libiam né lieti calici da la Traviata e il Coro con “Va pensiero sull’ali dorate” dal Nabucco. Coro dei gitani, di Giuseppe Verdi; Dal tuo stellato soglio, di Gioacchino Rossini; Coro di zingarelle e mattadori, di Giuseppe Verdi; Casta Diva, di Vincenzo Bellini; Nessun dorma, di Giacomo Puccini;

Il meritato applauso

Il Maestro Luigi Bascapè, direttore appassionato ed energico, dove i suoi movimenti esprimono apertamente il trasporto con cui svolge il proprio compito. Comunicando con i musicisti e li ringrazia alla fine dell’esibizione chiedendo prima ai solisti e poi a tutta la banda di alzarsi in piedi per ricevere il meritato applauso come quello di ieri sera. Un gesto generoso e per nulla scontato.

Il "grazie" dell'assessore Giro e del sindaco

Nell’intervallo, l’assessore alla Cultura Valentina Giro ha ringraziato il presidente del Corpo Musicale di Passirana Mario Seveso, per avere messo a disposizione la sua società per questa splendida sera. Il sindaco Andrea Orlandi ha ringraziato tutti i componenti dell’orchestra e il pubblico che hanno partecipato al Concerto e come di consueto è stata l’occasione per fare gli auguri di buon anno alla città.

Seguici sui nostri canali