Cultura
Cerro Maggiore

Benemerenze civiche, ecco chi saranno i cittadini premiati

La cerimonia di consegna degli attestati si svolgerà il 19 dicembre 2021

Benemerenze civiche, ecco chi saranno i cittadini premiati
Cultura Legnano e Altomilanese, 13 Novembre 2021 ore 14:54

Benemerenze civiche di Cerro Maggiore, ecco chi sarà premiato dal Comune.

Benemerenze, i nominativi dei cittadini "speciali"

La comunità ha scelto i suoi cittadini benemeriti, quelli che si sono spesi e distinti in vari ambiti della vita del paese.
Tre le medaglie d'oro che saranno conferite: una alla memoria di Aldo Cerruti, per le sue qualità di imprenditore e fondatore dell'Ab medica, per "la volontà di mantenere le aree verdi del Comune soprattutto dove maggiormente trascurate" e per la sua passione per i motori che l'ha portato a diventare campione italiano di Gt Cup e a lui era stato dedicato un modello di 500 Abarth nel 2018, alla memoria di Gianfranco Rotondi, imprenditore, patron della Rotondi prefabbricati e dirigente del Gso Basket "per il suo interessamento nell'attività sportiva sul territori, soprattutto legata al basket, sempre a disposizione per l'educazione dei più piccoli e attivo in parrocchia e all'oratorio, conosciuto anche per la sua passione per la corsa e il campeggio" e poi all'attuale presidente del Centro anziani Il quadrifoglio Tarcisio Martinotto per il quotidiano servizio di trasporto disabili e anziani, "persona solare e disponibile, produce opere di artigianato che ama regalare in occasione delle festività".
Tre le medaglia d'argento: a Luigi Colombo, tra i più attivi soci del Centro anziani (di cui è stato uno dei fondatori) "per l'attenzione dimostrata nei confronti dei giovani sia nel contesto parrocchiale che scolastico, grazie alla sua disponibilità ed esperienza è un punto di riferimento in tutta la comunità di Cantalupo cui ha dedicato da anni molte delle proprie energie", a Giuseppina Fusari (ex presidente Anffas Legnano e molto attiva in collaborazione con la Uildm Legnano "per aver destinato la propria vita all'assistenza dei più fragili e dei disabili, madre affettuosa e presente per la figlia Helga, sempre pronta a collaborare col gruppo anziani, col gruppo bocce per disabili e la residenza per disabili La sequoia essendo inoltre operatrice nella rieducazione equestre per disabili", e al Comitato rinascimento cerrese "per il restauro delle edicole votive e affreschi presenti sul territorio comunale" (in primis quello di san Giovanni Bosco).
Poi gli attestati di benemerenza: alla memoria di Luciano Tesini, "per la partecipazione a numerose associazioni e all'Acli dal 2013 al 2020, spirito fortemente orientato alla comunità, rimarrà per sempre un esempio per il territorio e per i cittadini tutti", a Matteo Borsani, sportivo pluripremiato per il tiro con l'arco (per due volte campione italiano con la squadra regionale ed entrato nella selezione giovanile della nazionale), ad Attilio Pravettoni, volontario della Parrocchia di Cantalupo e uno dei responsabili del Carnevale cerrese "e amante della montagna, ha accompagnato e aiutato spesso i ragazzi del campeggio", a Sofia Monza, sportiva e campionessa del volleyU20 (oro ai campionati europei U16 e argento ai Mondiali U18 e titolo mondiale con gli azzurri U20), e alla memoria di Gianfranco Bodina, ex consigliere comunale del Pc, membro dell'Anpi, "per essersi interessato dei meno abbienti e per l'attenzione dimostrata alle problematiche sociali".

La cerimonia

I preziosi attestati saranno consegnati il 19 dicembre 2021, alle 11, durante la Giornata della riconoscenza civica indetta dal Comune nella sala consiliare del palazzo comunale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter