Menu
Cerca
Il contest legato alla tappa della corsa rosa

Abbiategrasso, “Il piatto del Giro”: ecco i vincitori

Premiati i ristoratori vincitori del concorso “Il piatto del Giro”, legato alla tappa abbiatense del Giro d'Italia

Abbiategrasso, “Il piatto del Giro”: ecco i vincitori
Cultura Magenta e Abbiategrasso, 10 Giugno 2021 ore 20:17

Premiati i ristoratori vincitori del concorso “Il piatto del Giro”, legato alla tappa abbiatense del Giro d'Italia

Il contest legato al Giro d'Italia: premiazioni al Castello

Si è conclusa poco fa, presso la sala consiliare del Castello, la tanto attesa premiazione del concorso “Il piatto del Giro”, promosso in occasione del Giro d’Italia dall’Amministrazione comunale di Abbiategrasso con la collaborazione della Condotta Slow Food Abbiategrasso – Magenta e del Consorzio Parco Lombardo della Valle del Ticino, che invitava produttori e ristoratori locali a mettersi in gioco con determinazione per farci conoscere, attraverso un piatto e una ricetta (con l’aggiunta di un pizzico di… “rosa”), i prodotti e le aziende che, ogni giorno, operano nel nostro territorio agricolo. Hanno coordinato l’evento Beatrice Poggi, assessore alla Cultura, sport e turismo insieme a Cristina Chiappa, presidente del Parco Ticino e Donatella Magnoni, consigliere comunale. A premiare i vincitori e a consegnare la pergamena è stato, invece, il noto chef Ezio Santin, giudice e coordinatore di giuria, che si è dichiarato soddisfatto del risultato ma avrebbe preferito «una maggiore affluenza e più ricette».

I vincitori del concorso

Il primo premio è stato assegnato a quello che Santin ha definito il «piatto più inerente al nostro territorio»: il “Risotto con ossobuco in rosa” ideato dalla Trattoria Croce di Malta. Ha ritirato il premio Maurizio Biraghi.
Sul podio, in seconda posizione, Cascina Caremma con la ricetta “Risotto del riposo del ciclista, ovvero a Km0”. Ha ritirato il premio William Sala. Ad aggiudicarsi la terza posizione sono stati ben due partecipanti che, con le loro ricette evocative di luoghi e tradizioni del sud ovest di Milano, hanno saputo deliziare occhi e palato della giuria: Pizzeria Antico Oleificio con “Pizza rosa” (ha ritirato il premio Giorgio Gallone) e Pizzeria Da Marita con i suoi “Spaghetti di Posillipo” (ha ritirato il premio Pasquale Marrazzo).

Creatività e bravura hanno trionfato

A farla da padrona, insomma, la creatività che, unita alla bravura dei protagonisti, ha permesso un risultato armonico, evocativo di luoghi e tradizioni della zona e…stellato!