Violenza sulle donne, le iniziative ad Arese

Il Comune celebra con molte iniziative al Centro Civico la giornata internazionale

Violenza sulle donne, le iniziative ad Arese
Cronaca 24 Novembre 2017 ore 18:20

25 novembre: Arese celebra con molte iniziative la giornata internazionale per il contrasto alla violenza sulle donne.

Violenza sulle donne: le iniziative al Centro Civico

Anche quest'anno, in occasione del 25 novembre, l'Amministrazione Comunale ha organizzato una serie di iniziative di approfondimento, riflessione e sensibilizzazione sul fenomeno della violenza sulle donne.

“Il Comune di Arese è da anni impegnato nel contrasto e nel trattamento di tutte le forme di violenza di genere. Ricordo, infatti, l’avvio dello Sportello Donna nel novembre del 2013. Questo ha consentito di intercettare situazioni di violenza fino ad allora non note. Così facendo ha favorito percorsi di autodeterminazione e di cambiamento in quelle donne che, vittime di abusi e violenze di ogni genere e natura, hanno trovato la forza di chiedere aiuto” - dichiara il sindaco Michela Palestra.

Convegni, mostre e danza

Quest’anno nella giornata di sabato 25 novembre 2017 presso il Centro Civico Agorà sarà possibile prendere parte a numerose iniziative di diversa natura. Dalle 9.00 alle 18.00, presso la sala polivalente, si terrà il convegno “La Mossa Giusta”. Questo affronterà i diversi aspetti (psicologici, giuridici, familiari, sociali) implicati nelle situazioni che sfociano in tragici atti violenti contro le donne. Contestualmente, al Caffè letterario, alle 11 si inaugurerà la mostra “Com’eri vestita?” contro i pregiudizi sulle donne. Ispirata da un’idea sviluppata da studenti e professori dell’Università del Kansas, la mostra mette in scena gli abiti della violenza. Seguirà, intorno alle 12.30, un momento simbolico. Una panchina, posata di fronte al Centro civico verrà dipinta di rosso attraverso una performance di danza. Rimarrà come simbolo del vuoto lasciato dalle donne uccise per mano maschile e un monito alla difesa dei diritti delle donne.

I ringraziamenti dell'Amministrazione

“Credo importante creare occasioni di riflessione che ci permettano, con il supporto di persone competenti e di saperi diversi di comprendere la fragilità delle persone. Innanzitutto delle vittime di violenza, e capire come affrontare la complessità dei contesti psicologici e sociali in cui si trovano” dichiara l’assessore Barbara Scifo.

Conclude la Presidente del Consiglio Veronica Cerea:

“Voglio ringraziare tutte le persone che hanno permesso di realizzare queste iniziative. Donne sensibili, appassionate che hanno deciso di dedicare un po’ del loro tempo alla comunità. Per ricordarci che la questione della violenza sulle donne riguarda tutti e che sconfiggere la cultura dei pregiudizi è possibile. Vorrei inoltre ringraziare sentitamente le consigliere comunali e le associazioni aresine. Latte Nero, La Compagnia Teatrale Aresina, I Coriandoli, Ricordi Music Schoool, Vox aurae, Just Dance, Unione Donne Italiane (UDI) per i loro interventi teatrali, musicali e di danza”.

Un contest fotografico

Infine, dal 19 novembre partirà un contest fotografico *dilloconunafoto* per far sentire forte la nostra voce contro la violenza sulle donne. Per rompere il silenzio basta postare le foto su Instagram fino al 2 dicembre 2017 con gli hashtag #25NovembreArese #rompiilsilenzio e #lamorenonfamale. Le tre foto che riceveranno più like saranno pubblicate sulla copertina della pagina Facebook del Comune di Arese ed esposte al Centro civico.

Leggi anche:

Giornata contro la violenza sulle donne: ecco le reti di aiuto