Menu
Cerca
la dea bendata

Vincono 100mila euro al SuperEnalotto, ma non vanno a ritirare il premio

C'è tempo ancora un mese per incassarle la vincita, altrimenti saranno soldi persi.

Vincono 100mila euro al SuperEnalotto, ma non vanno a ritirare il premio
Cronaca 11 Febbraio 2021 ore 11:09

Vincono 100mila euro al SuperEnalotto, ma non vanno a ritirare il premio. Almeno sino a oggi. E il tempo per incassare la vincita stringe.

Vincono 100mila euro al SuperEnalotto, ma non vanno a ritirare il premio

Sono stati cento i premi da 100.000  ciascuno assegnati durante il concorso  di sabato 19 dicembre 2020 grazie all’iniziativa speciale di SuperEnalotto SuperStar “Natale 100×100”.  Ma dei 100 premi, sono 14 quelli non ancora riscossi, di cui 3 in Lombardia.

In Lombardia i giocatori “distratti” hanno vinto nei punti vendita Peter Bar di via Adda 23 a Brugherio, a Montichiari nella tabaccheria Turelli, via Trieste 37 e Milano nella tabaccheria De Cillis, via Ravizza 38.

Che fa chi invece ha già incassato?

 Con 100 mila euro certamente sono tanti i progetti che si possono realizzare! C’è chi potrà sposarsi, chi comprare un’auto nuova, chi pensare a godersi la pensione, chi dividere il denaro tra i figli.

Per alcuni sono solo progetti, per altri fortunati, invece, i desideri sono diventati realtà. I vincitori che si sono già presentati per l’incasso sono 63 (esclusi i vincitori dei premi realizzati tramite sistemi a caratura, che sono stati frazionati in quote).

Il più giovane, che ha effettuato una vincita online su Sisal.it, è un ottico di 27 anni, il più anziano è un pensionato di 75 anni. Le professioni dei vincitori sono variegate: ci sono impiegati, avvocati, autisti, operai, pizzaioli e imprenditori.

Non vi sono differenze di tipo culturale o geografico a influire sulla destinazione d’uso dei soldi della vincita. Il denaro viene prevalentemente impiegato per estinguere il mutuo o altri debiti, per ristrutturare casa o per assicurarsi una stabilità economica per il futuro.

Si evidenzia invece che sono gli anziani e le persone con lavori più umili ad essere i più generosi, altruisti e sognatori. Queste categorie, infatti, ricollegano la vincita alla sfera emotiva, sognando di fare regali ai figli, fare beneficienza, e assicurarsi un futuro più sereno.

L’emozione provata alla vincita, invece, mette tutti d’accordo. Uomini, donne, giovani, pensionati, casalinghe o commercianti sono accomunati da sentimenti quali gioia ed euforia uniti a incredulità.

Il tempo stringe

E mentre in molti stanno già godendo dei benefici della vincita inaspettata e stanno pianificando il loro  futuro, ci sono ancora 14 premi da incassare. Forse i fortunati non si sono ancora accorti della vincita oppure le mancate riscossioni sono legate alle restrizioni sugli spostamenti causate dalla Pandemia – per le quali segnaliamo che la riscossione della vincita entro la data di scadenza risulta essere una giustificata ragione per raggiungere gli Uffici Premi Sisal di Milano o Roma.

Si ricorda che i termini per la riscossione delle vincite da 100 mila euro ciascuna – 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale – scadranno venerdì 19 marzo 2021.

I giocatori dovranno verificare i codici alfanumerici univoci legati all’iniziativa speciale per scoprire se si è tra i fortunati vincitori.

Come sempre, ricordiamo di giocare con moderazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli