Pregnana

Vigile positivo, comando dimezzato

Un agente positivo, due in quarantena in attesa di riscontro

Vigile positivo, comando dimezzato
Rhodense, 17 Settembre 2020 ore 10:36

Un agente della Polizia locale di Pregnana positivo al Covid (ma in condizioni di salute buone), due colleghi in malattia in attesa degli esiti dei tamponi (per uno di loro c’è già il primo esito negativo), e due colleghi rimasti a gestire il territorio pregnanese.

Vigile positivo a Pregnana

E’ una situazione quantomeno critica quella creatasi al comando di via Vittorio Emanuele piazza Libertà, venutasi a creare negli ultimi giorni della passata settimana quando è stato riscontrato il primo contagio.  A questo punto per i due colleghi entrati in contatto con l’agente poi risultato malato sono scattate le necessarie verifiche sanitarie, ma per prima cosa entrambi hanno dovuto mettersi in quarantena fiduciaria in attesa dei riscontri. In un caso è arrivato nei giorni scorsi l’esito negativo al tampone, nell’altro si sta ancora attendendo la comunicazione dell’esito. Anche in questo caso, entrambi i contagiati sono in buone condizioni di salute ma non è chiaro quando potranno rientrare a lavoro.

Comando dimezzato

Il sindaco ha aggiornato la cittadinanza nella serata di martedì, comunicando l’attuale situazione del comando e chiedendo pazienza e comprensione ai pregnanesi: «Purtroppo settimana scorsa abbiamo registrato un caso certo di Covid nella Polizia Locale. Sono stati attivati i protocolli previsti in questo caso: l’agente in questione è a casa in malattia, i colleghi che hanno avuto dei contatti recenti sono in isolamento domiciliare in attesa delle verifiche previste. Per qualche giorno quindi il servizio non potrà essere erogato. La stessa situazione si era verificata all’Ufficio Tecnico in estate con conseguenze simili e si era risolta nel giro di qualche giorno».

 

Pazienza e comprensione

«Il Comune di Pregnana ha solo 24 dipendenti. E’ evidente che qualsiasi situazione che metta “fuori gioco” 2-3 dipendenti, specie se dello stesso settore, impedisce lo svolgimento dei servizi di competenza e crea potenziali disservizi alla popolazione. Per questo vi chiedo di essere responsabili e comprensivi nei confronti della nostra struttura: limitate gli accessi e le istanze ai soli casi di vera necessità, riducete le richieste e le segnalazioni non necessarie, attendete un tempo ragionevole per avere un riscontro o prima di fare un sollecito; da sette mesi non viviamo in una situazione normale e sarà così per molto tempo. I dipendenti del Comune stanno facendo il possibile, dimostrando responsabilità e attaccamento al lavoro, a loro esprimo la mia riconoscenza da parte della comunità locale, specie ai responsabili dei vari servizi».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia