Menu
Cerca
Per la donna 15 giorni di prognosi

Vicino violento pesta brutalmente coppia di anziani a Cisliano

Una lite per futili motivi sfocia in una violenta aggressione da parte di un 49enne nei confronti di una anziana coppia di vicini. Per lei 15 giorni di prognosi

Vicino violento pesta brutalmente coppia di anziani a Cisliano
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 23 Maggio 2020 ore 13:00

Una lite per futili motivi sfocia in una violenta aggressione da parte di un 49enne nei confronti di una anziana coppia di vicini. Per lei 15 giorni di prognosi.

Vicino violento pesta brutalmente coppia di anziani a Cisliano

Una coppia di 70enni violentemente aggredita dal vicino di casa 49enne per futili motivi. Una brutta vicenda che ha come protagonisti tre residenti di una palazzina delle case popolari di Bestazzo a Cisliano. Il pestaggio risale a pochi giorni fa, con schiaffi, morsi, spintoni che sono costati alla donna un ricovero in ospedale con 15 giorni di prognosi. Il contrasto tra la coppia e l'uomo è nato da una inezia, la necessità dei due anziani di far giungere il tecnico delle antenne sul tetto dell'edificio attraverso un passaggio, ovvero uno sgabuzzino in uso da parte del 49enne. Il quale però, cercato più volte, non si è mai reso disponibile. Una mattina di pochi giorni fa, la coppia ha finalmente incrociato per caso l'uomo all'esterno della palazzina rivolgendogli un commento ironico. Parole alle quali il 49enne ha risposto con ferocia: ha prima colpito l'anziano, poi si è scagliato sulla anziana moglie, insultandola e trascinandola a terra, colpendola ripetutamente a calci e pugni. Il marito ha cercato di frapporsi, rimediando schiaffi e un morso al dito. A fermare l'aggressione sono giunti i carabinieri di Sedriano e la Polizia locale di Cisliano.

La coppia è stata portata al pronto soccorso, dove alla donna è stato messo un tutore al braccio. La coppia ha dovuto quindi fare ritorno il giorno stesso nella palazzina in cui vive il loro aggressore. Gli anziani si sono affidati all'avvocato Gabriele Maria Vitiello per sporgere una denuncia-querela nei confronti del 49enne, evidenziando la violenza del pestaggio nato da futili motivi. In attesa che la giustizia faccia il suo corso, si trovano ora costretti a convivere con la paura.

TORNA ALLA HOME PAGE