Cronaca
La scomparsa del patron della Mivar

Vichi, il ricordo di Cecchetti (Lega): “Ha fatto grande la Lombardia"

Il cordoglio del coordinatore della Lega Fabrizio Cecchetti: “Carlo Vichi tra le figure che hanno fatto grande la Lombardia"

Vichi, il ricordo di Cecchetti (Lega): “Ha fatto grande la Lombardia"
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 20 Settembre 2021 ore 17:01

Il cordoglio del coordinatore della Lega Fabrizio Cecchetti: “Carlo Vichi tra le figure che hanno fatto grande la Lombardia

Vichi, il ricordo di Cecchetti (Lega): “Tra le figure che hanno fatto grande la Lombardia”

L'onorevole Fabrizio Cecchetti, vice capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati e coordinatore della Lega in Lombardia, esprime il suo cordoglio ed il suo dolore per la scomparsa a 98 anni dell'imprenditore Carlo Vichi, fondatore e patron della Mivar di Abbiategrasso: “ Un imprenditore che ho avuto modo di conoscere personalmente, apprezzando la sua concretezza e la sua voglia di fare. Vichi è stato uno di quegli imprenditori che ha spinto e fatto correre la locomotiva produttiva lombarda, dando lavoro nel suo stabilimento di Abbiategrasso a migliaia di dipendenti, portando ricchezza sul proprio territorio, valorizzando il nostro Made in Italy. Figure come la sua hanno fatto grande la Lombardia.”

Il sindaco Nai: “Ci ha lasciati un pezzo di storia della nostra città”

“Ci ha lasciati un pezzo di storia della nostra città – commenta il sindaco Cesare Nai - La Mivar per decenni è stata un'azienda leader nel settore a livello nazionale, portando lavoro e benessere anche ad Abbiategrasso negli anni della crescita economica. Da parte di tutta l'Amministrazione porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia Vichi”

Scurati (Lega): "Un esempio di made in Italy danneggiato dalla concorrenza sleale"

Commenta anche Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega e membro della commissione attività produttive: “Oggi è scomparso un grande imprenditore: Vichi è stato il primo che ha investito e creduto nella produzione di televisori in Italia. Un pioniere nel suo campo, una persona tenace e caparbia che nei primi anni Duemila aveva progettato e completato la sua cosiddetta “fabbrica ideale” ovvero il nuovo sito della Mivar in Abbiategrasso” “Vichi non si arrese neppure quando i prodotti esteri piombarono nel nostro Paese. Imprenditore infaticabile fu costretto ad interrompere la produzione nel 2013 ma non lasciò mai il proprio ruolo occupandosi di assistenza e manutenzione”. “Un esempio di made in Italy – sottolinea Scurati - che avrebbe sicuramente meritato un epilogo migliore, senza essere danneggiato, come purtroppo è avvenuto per molte altre imprese italiane, dalla concorrenza sleale che sfrutta manodopera e materie prime di basso costo. Vichi rimarrà nella storia dei grandi imprenditori lombardi e italiani“.