Viabilità modificata tra Novate Milanese e Cormano:risponde il comune di Novate

L'amministrazione comunale di Novate dice no.

Viabilità modificata tra Novate Milanese e Cormano:risponde il comune di Novate
Rhodense, 17 Agosto 2018 ore 16:07

Viabilità di via Torino, dal 22 agosto si cambia senso di marcia.

Viabilità modificata tra Novate Milanese e Cormano

In riferimento alla decisione unilaterale del Comune di Cormano di invertire la circolazione su via Torino per Cormano e via Cavour per Novate, l'amministrazione comunale di Novate dice no. Nei mesi Novate ha mantenuto un'interlocuzione costante non solo con il Comune di Cormano, ma anche con gli altri Enti coinvolti. Molteplici sono state le occasioni di confronto tecniche e politiche. In ogni circostanza l'amministrazione novatese ha dato la disponibilità a soluzioni condivise tra cui il ripristino del doppio senso di circolazione sulla via, ottenendo, però, esclusivamente segnali di chiusura dal Comune di Cormano. Quest'ultimo, infatti, ha notificato il 25 luglio scorso al Comune di Novate un "avvio di comunicazione del procedimento" al quale è stata costretta a manifestare la propria contrarietà rispondendo con specifiche osservazioni ufficiali inviate per conoscenza anche ai comuni contermini, alla Città Metropolitana di Milano ed alla Prefettura. Nessuna ulteriore comunicazione ufficiale sul tema in questione è pervenuta da parte del Comune di Cormano, né risultano comunicati stampa da parte del sopracitato Comune atti ad informare i cittadini e gli utenti di questa decisione. Per quanto ovvio la scelta unilaterale del Comune di Cormano di invertire il senso di circolazione di Via Torino - Cavour diffusa sui social nelle scorse ore, trova Novate assolutamente contraria. Qualora, pertanto, il cambio di circolazione dovesse realmente avvenire il prossimo 22 agosto, il Comune di Novate Milanese è già pronto a depositare specifico ricorso al TAR e non esclude nell'immediato di dover attuare su via Cavour contromisure pratiche in tema di circolazione stradale volte a contrastare tale decisione che andrebbe oggettivamente ad arrecare significativi disagi alla traffico veicolare sul territorio novatese anche in ragione della prossima partenza di importanti cantieri stradali.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE