Cronaca

Via Roma, ecco la soluzione per salvare le piante e migliorare la sicurezza

WWF Groane e Ambiente Saronno Onlus propongono un progetto alternativo alle ipotesi prospettate dall'Amministrazione.

Via Roma, ecco la soluzione per salvare le piante e migliorare la sicurezza
Cronaca Saronno, 05 Febbraio 2019 ore 16:41

Via Roma, WWF Groane e Ambiente Saronno Onlus  presentano un'alternativa alle ipotesi dell'Amministrazione.

Via Roma, il cantiere è imminente

Dopo alcune settimane di discussioni sembra imminente la ripresa del cantiere di Via Roma, per permettere il ripristino dei marciapiedi. Il nuovo progetto della Giunta  è ancora in via di definizione. "Si leggono nel frattempo  notizie allarmanti: il taglio di altri alberi oltre ai 9 già abbattuti, ultimamente si vocifera addirittura del taglio di tutti i bagolari di via Roma per permettere l'allargamento dell'attuale pista ciclabile.
Sia le associazioni firmatarie, che moltissimi cittadini, hanno invece sempre pensato che ci potesse essere una soluzione progettuale alternativa alle ipotesi prospettate dall'Amministrazione, purtroppo non rispettose del patrimonio arboreo già esistente della via", si legge nel comunicato a forma di WWF Groane e Ambiente Saronno Onlus.

via roma progetto
Foto 1 di 2

Via Roma nuovo progetto

via roma attuale
Foto 2 di 2

Via Roma situazione attuale

Cosa prevede la proposta

La proposta prevede di realizzare marciapiedi che garantiscono un passaggio pedonale di 1,5 metri lungo gli edifici, come da normativa - superficie libera adeguata per garantire un corretto approvvigionamento idrico e la necessaria ossigenazione alle radici. A questo proposito è opportuna la presenza  di un tecnico per la supervisione durante il rifacimento dei marciapiedi e la preventiva valutazione dello stato fitosanitario e salvaguardia dell’albero - una corsia per il parcheggio dei veicoli, analogamente a quanto esistente, ma sul lato opposto; una carreggiata centrale per auto e biciclette che procedono nella stessa direzione, da est a ovest verso il centro città; una ciclabile monodirezionale con senso di marcia contrario a quello delle auto, per la direzione da ovest ad est, cioè dal centro a fuori città.  Per garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti, soprattutto i ciclisti, è necessario che in tutta via Roma il limite di velocità sia portato dai 50 Km/h attuali ai 30 Km/h, anche per rispettare le prescrizioni del Codice della Strada e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
"Probabilmente questa non è l'unica soluzione possibile. Saremmo quindi ben lieti di confrontarci con l'Amministrazione ed i tecnici rispetto ad altre proposte, purché rispettose di tutti e 5 gli obiettivi prima elencati. Crediamo infatti che la collaborazione tra Amministrazione, cittadini ed associazioni sia il primo obiettivo da raggiungere per il bene della città".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter