VI siete ricordati di cambiare l'ora?

La scorsa notte le lancette dell'orologio sono tornate indietro di un'ora.

VI siete ricordati di cambiare l'ora?
Saronno, 27 Ottobre 2019 ore 09:15

Vi siete ricordati di cambiare l'ora stanotte?

Vi siete ricordati di cambiare l'ora?

Smartphone, computer e sistemi connessi a internet ormai lo fanno automaticamente, ma non dimenticate di cambiare l'ora ai vostri orologi. La notte scorsa le lancette si sono spostate indietro di un'ora, permettendoci di guadagnare un po' di sonno. Siamo tornati all'ora solare, che resterà in vigore fino a domenica 29 marzo 2020.

Cosa cambia con l'ora solare

Farà buio prima la sera e si avrà più luce la mattina, almeno nella prima fase. Questa soluzione viene utilizzata ormai da decenni per adeguare il mondo del lavoro al cambio di stagione e alle condizioni di luce, con un risparmio anche sul consumo di energia.

Bisogna abituarsi

Il cambio dell'ora porta però con sè anche qualche disagio. Il primo a sentire il cambio dell'ora è il ritmo del sonno: non si possono quindi escludere qualche disagio e problemi d’insonnia prima di tornare a un ritmo regolare. Potrebbero verificarsi anche problemi di concentrazione e un aumento della sonnolenza durante la giornata. E molti, anche se possono dormire un’ora in più, si svegliano alla stessa ora per il cosiddetto orologio biologico.

L'ultima volta?

Potrebbe essere l'ultima volta che dobbiamo spostare le lancette e adattare orologi e bioritmi alla stagione. La Commissione Europea infatti sta da tempo discutendo sulla possibilità di eliminare il cambio dell'ora e a marzo il Parlamento Europeo si è espresso a favore. Ora starà ad ogni Stato decidere cosa fare: l'Italia ha tempo fino ad aprile 2020 per scegliere.

LEGGI ANCHE: Dal 2021 addio al cambio orario?